BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Continuano le ricerche di Sebastiano: nella notte è stato ripreso dalle telecamere fotogallery

Continuano le ricerche di Sebastiano Biancolino, il 29enne di Gorle scomparso nella notte tra mercoledì 22 e giovedì 23 giugno.

Le ultime notizie parlano di alcune riprese fatte dalla telecamera di sorveglianza di via Maestri del Lavoro che avrebbero immortalato il ragazzo tra l’1 e le 2 di notte barcollante, in evidente stato confusionale: le immagini sono state visionate dal padre di Sebastiano, che ha riconosciuto il figlio.

Dopo la denuncia fatta dai genitori, le ricerche sono partite intorno alle 7 di mercoledì mattina: forze dell’ordine con vigili del fuoco, Gruppo Saf, Nucleo Cinofilo e protezione civile di Gorle hanno perlustrato prima boschi e pianura, poi il fiume Serio. Senza però trovare il ragazzo.

Unico ritrovamento fatto una scarpa che, come confermato dai genitori, appartiene proprio a Sebastiano. Si trovava nella boscaglia che costeggia il pratone della zona da cui sono partite le ricerche.

Per l’intera giornata ha perlustrato l’area anche un elicottero dei carabinieri che, data la fitta vegetazione, non è riuscire a rilevare nulla.

Secondo le prime informazioni il ragazzo non sarebbe rincasato mercoledì sera, quando avrebbe avuto anche un ultimo contatto telefonico con la famiglia: poi il silenzio e solo un ultimo avvistamento nella zona industriale tra Gorle e Ranica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.