BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

BergamoIncontra riflette sul Salmo 8: “Cos’è l’uomo perché te ne ricordi?”

La nona edizione di BergamoIncontra si svolgerà da venerdì 1 a domenica 3 luglio sul sentierone e in piazza Dante. Undici incontri, due spettacoli, una mostra: il tema “Cos'è l'uomo e perchè te ne ricordi?”.

Si svolgerà nel centro di Bergamo la IX edizione di BergamoIncontra. L’associazione culturale nata nel 2008 che ha come scopo il dialogo e il confronto sui diversi temi – da fatti di cronaca e situazioni di attualità, volti alla ricerca della verità, la valorizzazione della dignità dell’uomo e della realtà – quest’anno si concentrerà sul Salmo 8 che recita il versetto: “Cos’è l’uomo perché te ne ricordi?”.

Un versetto che si presta a più interpretazioni, da quello religioso a quello fisico-astronomico. Il titolo della manifestazione riprende l’interrogativo e deriva dal salmo 8, in cui il salmista si rivolge a Dio con questa domanda, stupito e commosso per l’importanza che questo gli da pur essendo così piccolo rispetto all’universo. In campo ci sono quindi due fattori: la piccolezza e il limite dell’uomo ma anche la sua “infinita dignità”. Questi sono interpretati mediante i vari ambiti attuali quali il lavoro, la famiglia, la ricerca scientifica, le nuove scoperte, il rapporto interreligioso, l’Europa, la carità e la giustizia.

La manifestazione si compone di undici incontri, due spettacoli, una mostra e la parte dedicata alla convivenza con uno spazio-bimbi, una libreria e la ristorazione, con un menu appositamente pensato per l’evento dalla collaborazione di Tassino Eventi con Domus Bergamo.

BergamoIncontra 2016 si aprirà venerdì 1 luglio con l’inaugurazione alle ore 17:30 e si concluderà con lo spettacolo “Non dirlo. Il vangelo di Marco”, un monologo di Sandro Veronesi.
Il secondo giorno inizierà la mattina alle 11 con la conversazione imprenditoriale “Start-up, e poi?! Quale cammino per la crescita di un’impresa?” retta dal Matteo Campodonico e Mario Salerno.

La giornata prosegue con altri appuntamenti e si chiude con l’intervento dell’astrofisico Marco Bersanelli, partirà dalla recente scoperta delle onde gravitazionali per guardare l’uomo da una diversa prospettiva.

Domenica 3 luglio si aprirà con la Santa Messa presieduta da Monsignor Davide Pelucchi e si chiuderà con il secondo spettacolo della manifestazione: un concerto in omaggio a Bob Dylan con musica live della One Time Band.

Il cuore pulsante dell’evento tuttavia è la mostra, dedicata al secondo capitolo del libro di Julian Carròn “La bellezza disarmata”, che ha come tema centrale il rapporto tra verità e libertà. Saranno presenti numerosi testimoni, prima tra tutte Rose Busingye, la donna che ha restituito alle donne malate di AIDS in Uganda la voglia di vivere.

BergamoIncontra quest’anno ha una struttura architettonica nuova frutto di un anno di lavoro del gruppo specializzato guidato dall’architetto Morcelli; elemento caratterizzante è una piattaforma di legno sul sentierone che accoglie il volume sul quale si trovano i vari stand e la mostra. L’installazione è pensata come un luogo di sosta e convivialità, agevolata dai punti di ristorazione.

Nell’ambito di BergamoEstate l’evento è promosso dal comune di Bergamo, da numerose imprese bergamasche e dalla Domus Bergamo, luogo della manifestazione, fornita dall’associazione Signum i cui obiettivi sono in linea con quelli di BergamoIncontra.
Il programma si trova su http://www.bergamoincontra.com/ .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.