BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

I 5 Stelle contro il ristorante Da Mimmo: ad Astino è conflitto di interessi

Marcello Zenoni, capogruppo del Movimento 5 Stelle in consiglio comunale a Bergamo, scrive una lettera aperta a Roberto Amaddeo, consigliere della Lista Gori e titolare del ristorante Da Mimmo.

Marcello Zenoni, capogruppo del Movimento 5 Stelle in consiglio comunale a Bergamo, scrive una lettera aperta a Roberto Amaddeo, consigliere della Lista Gori e titolare del ristorante Da Mimmo.

Caro Roby,
ci conosciamo da anni, ti stimo e apprezzo da sempre la tua simpatia, la tua capacità imprenditoriale con il ristorante Da Mimmo, il tuo essere pacato e la sensibilità per il bello della nostra città.
Ti hanno nominato delegato per Città Alta ed è una responsabilità non indifferente, viste le tematiche che questa parte di città comprende. Ho letto le tue ultime esternazioni sugli alloggi della Curia e ho trovato una certa critica etica a quella operazione e proprio di etica e politica vorrei scrivere.

Permettimi di sottoporti quindi una critica che, essendo politica, devo rendere necessariamente pubblica: parlando di incarichi e opportunità imprenditoriali non pensi che la tua posizione di delegato di Città Alta, mal si accordi con le tue ultime iniziative imprenditoriali di ristorazione, ovvero con l’operazione di Astino e della Fara dove con la tua azienda familiare hai preso in gestione i due spazi?
Sono momenti e iniziative legittime ma, politicamente parlando, nei confronti dei cittadini e degli altri operatori sarebbe opportuno fugare qualsiasi dubbio ed evitare conflitti di interesse.

Ritengo politicamente inopportuna questa commistione di iniziative private e cariche pubbliche. Pensare quindi ad un passo indietro renderebbe onore della tua persona e del tuo percorso fin qui intrapreso. Con stima.
Marcello

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.