BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Riempio il silenzio con la gioia di vivere”: la storia di Ilaria, 25enne non udente video

La bella bergamasca spiega in un video come vive un sordo: "Non vado mai al cinema, per me è come osservare un acquario. Spesso sono gli udenti a crearci problemi"

“Non vado mai al cinema perchè per me è come osservare un acquario. E quando sono in stazione, se c’è un annuncio per un treno all’altoparlante, io non posso sentirlo”.

Ilaria Galbusera

Ilaria Galbusera, 25enne bergamasca non udente spiega in un video come vive un sordo ogni giorno, tra ostacoli da superare e difficoltà spesso create dalle persone udenti, “ma sempre con il sorriso sulla bocca perchè la vita è una e va vissuta al meglio”.

L’ideatore e realizzatore del progetto è Giovanni del Bianco, 32enne blogger bresciano, noto su Facebook con la sua pagina “Il viaggio intorno al mondo di Gio Del Bianco”:  “Mi ha sempre affascinato la diversità – spiega Giovanni – , perché è un lato degli essere umani che ci ricorda cosa siamo e chi siamo. Questo video è pensato per far capire agli udenti che i sordi diventano tali, solo quando non abbiamo il coraggio di abbattere quella barriera che non ci permette di comunicare con noi udenti”.

Il filmato è stato proiettato anche ai consiglieri regionali del Pirellone, per spiegar loro cosa significa la sordità, in un’audizione sul riconoscimento della lingua lis come lingua ufficiale.

Nel video Ilaria parla della sua vita di tutti i giorni da non udente: “Per me leggere il labiale delle persone è un’abitudine ormai – racconta la 25enne – , lo faccio da sempre perchè sono nata sorda. Quando conosco un ragazzo gli dico subito che come sono. Spesso mi dicono “Ah, mi dispiace”, e io mi chiedo “Ma ti dispiace di cosa?”. E’ capitato anche che un ragazzo, avendo saputo che sono sorda, si sia messo a urlare sperando lo sentissi”.

La ragazza bergamasca spiega poi come la società spesso non capisca le esigenze di una persona non udente: “La nostra disabilità è invisibile, non si vede. E’ la gente che ci crea problemi, piuttosto che noi. Un errore comune della gente è quello di dire che una persona sorda è sordomuta, perchè le persone sorde non sono mute. Io tante volte vengo scambiata per straniera per come parlo”.

Nonostante tutto, però, Ilaria cerca di vivere una vita come una qualsiasi ragazza della sua età: “Sto lavorando in banca da tre anni, oltre a studiare economia dei beni culturali e dello spettacolo: mi mancano tre esami per la laurea. E poi amo viaggiare, sento la necessità di vedere e sperimentare cose nuove. In fondo la vita è comunque una, e va vissuta al meglio”.

“Questo video – conclude Giovanni – fa parte di una serie di video sul viaggio fisico e spirituale che racconto con la mia telecamera, così come è stato per la 1000 miglia o per quello sul tumore al seno, piuttosto che sul giro del mondo in solitaria di due mesi che ho fatto questo inverno. Li potete trovare sulla mia pagina Facebook”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.