BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Condannato a 3 anni per bancarotta: non si trova imprenditore bergamasco

Un imprenditore bergamasco è stato condannato a 3 anni di prigionia per bancarotta fraudolenta e al pagamento della provvisionale di 131mila euro, ma di lui si sarebbero perse le tracce.

Condannato a tre anni ma al momento irreperibile. Venerdì 17 giugno, un imprenditore bergamasco (A.A.) è stato condannato a 3 anni di prigionia per bancarotta fraudolenta, omessa tenuta delle scritture contabili e altri reati connessi; oltre al pagamento della provvisionale di 131mila euro.

E’ quanto emerso nel corso del processo al Tribunale della Repubblica di San Marino. Ma dell’imprenditore, già condannato a 7 mesi di prigionia ed una multa di 700 euro per appropriazione indebita, si sarebbero perse le tracce.

Residente a Fano, era il titolare della Edilalex, società finita in procedura concorsuale. Il difensore d’ufficio dell’imputato aveva chiesto l’assoluzione o il minimo edittale. Il Commissario della Legge lo ha invece condannato alla prigionia ma anche a 3 anni mezzo di interdizione e al pagamento di una provvisionale da 131mila euro alla procedura concorsuale, costituita parte civile.

L’imprenditore avrebbe prosciugato i conti correnti della società, a quanto pare fortemente indebitata con i fornitori oltre che con lo stato sammarinese.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.