BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il futuro dei disabili alla morte dei genitori: un video spiega la legge ‘Dopo di noi’ video

Martedì 14 giugno è stata approvata alla Camera la legge per il ‪Dopo di noi. Il video postato su facebook dal capogruppo del Partito Democratico alla Camera dei Deputati, Ettore Rosato, illustra in pochi minuti tutte le novità della legge, attraverso lo stanziamento di 90 milioni per il 2016; 38,3 milioni per il 2017 e 56,1 milioni annui dal 2018 in poi.

Martedì 14 giugno è stata approvata alla Camera la legge per il Dopo di noi (leggi qui). Una legge che si occupa dell’assistenza delle persone con disabilità gravi che restano senza sostegno familiare e volta a restituire serenità, autonomia e inclusione sociale. L’obiettivo è la progressiva presa in carico della persona con disabilità già durante l’esistenza in vita dei genitori, il suo pieno coinvolgimento nelle scelte di vita e la possibilità di residenza a domicilio in appartamenti che riproducano le condizioni della casa familiare.

A generica

Il video postato su facebook dal capogruppo del Partito Democratico alla Camera dei Deputati, Ettore Rosato, illustra in pochi minuti tutte le novità della legge, rese possibili attraverso lo stanziamento di 90 milioni di euro per il 2016; 38,3 milioni per il 2017 e 56,1 milioni annui dal 2018 in poi.

  • Introduzione dell’istituto giurudico del trust, per salvaguardare il patrimonio da utilizzare per il figlio
  • Cancellazione dell’imposta di successione e donazione per i genitori (es: casa di proprietà)
  • Riduzione di aliquote e franchigie e le esenzioni per l’imposta municipale sugli immobili
  • Innalzamento dei parametri sulla deducibilità per l’erogazioni liberali e le donazioni
  • Detraibilità delle spese per le polizze assicurative, con incremento da 530 a 750 euro della detraibilità dei premi per le assicurazioni sul rischio morte.
  • Istituzione presso il Ministero del Lavoro del fondo per l’assistenza alle persone disabilità grave prive del sostegno familiare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.