BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Salvini ai bergamaschi: se vinco a Milano spengo gli autovelox sulle tangenziali video

Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, alla redazione di Bergamonews annuncia che non c'è e non ci sarà nessun apparentamento con il Movimento 5 Stelle per il ballottaggio. E annuncia: "se vinco a Milano taglio con la motosega gli autovelox sulle tangenziali".

Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, in redazione a Bergamonews dopo un passaggio nei comuni orobici chiamati al ballottaggio – Caravaggio e Treviglio – e in città per presentare il libro di Mario Giordano “Profugopoli”, smentisce qualsiasi possibilità per il Carroccio di apparentarsi con il Movimento 5 Stelle. Anche se a Torino voterebbe per la candidata Chiara Appendino. E a Roma non voterebbe Giachetti (Partito Democratico).

salvini

Non si asterrebbe dal voto.  “Io sono per andare a votare sempre”

Si dice soddisfatto del voto raccolto a Milano e confida nel ballottaggio di domenica 19 giugno. Se dovesse vincere a Milano? “A Milano abbiamo raggiunto il suo massimo storico, Parisi è attaccato a Sala. Entreremmo in consiglio con 9 o 10 consiglieri che non ha mai avuto da vent’anni a questa parte”.

E se vincesse a Milano ha delle priorità: “Sicurezza, traffico…. e poi ci sono alcuni autovelox che magari conoscono anche molti bergamaschi posizionati sulle tangenziali non per sicurezza, ma che fanno più di mille multe al giorno e che sono una truffa. L’ho detto a Parisi, se vinco vado lì a toglierlo con la sega elettrica”. E poi “punterei sulla cura di alcuni quartieri come il Corvetto, le case popolari del Lorenteggio e del Gallaratese che hanno bisogno di essere messe a posto”.

A Bergamo Salvini presenta anche il libro di Giordano sui profughi e su questo tema è fermo: “Sono per aiutare queste persone, ma senza fare business”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.