BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fornovo, il commissariamento mette a rischio l’affare Art Cosmetics: “Danno da 1 milione”

Il commissariamento del comune di Fornovo San Giovanni fa scricchiolare l’affare Art Cosmetics: in bilico, dunque, il “via” per la realizzazione di uno stabilimento da parte del colosso della cosmetica made in Mozzanica nella vicina zona industriale fornovese.

Ad annunciarlo, il sindaco uscente Pierluigi De Vita il quale, assieme all’azienda, già lo scorso anno aveva avviato delle pratiche per la predisposizione dell’operazione nell’ambito della quale, la Art Cosmetics, aveva già acquisito e bonificato l’intera area, dove prima sorgeva l’azienda cartiera Vetturi.

“Abbiamo fatto di tutto per stare nei tempi – ha spiegato De Vita – e per fare in modo che il progetto fosse pronto per il 31 dicembre 2017, scadenza entro cui la Art Cosmetics dovrà portare a termine degli ordini importanti. Ma la mia domanda è: un funzionario esterno, prenderà mai in carico un affare del genere, che corrisponde ad un investimento di circa 15 milioni di euro? Mi auguro che il commissario mi stia a sentire”.

Il classico imprevisto dietro l’angolo, quello del commissariamento, che rischia quindi di compromettere l’uscita in grande stile da quella scena politica che De Vita ha calcato per un trentennio.

Ma l’ex sindaco non si perde d’animo, e annuncia: “Questa sarà la prima cosa che dirò al commissario di portare a termine. Per Fornovo questo stabilimento è molto importante in quanto porterà nelle casse comunali circa un milione di euro sotto forma di oneri, i quali verranno destinati alla costruzione della scuola e per la realizzazione di un collettore fognario, in accordo con Cogeide, al servizio della zona industriale che ne è attualmente sprovvista. Anche sotto l’aspetto dell’offerta di lavoro verrebbe a registrarsi una perdita visto che, le posizioni lavorative che verrebbero ad aprirsi saranno tra le 100 e le 150″.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.