BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Gandi: “Debiti in calo, più servizi ai cittadini” video

Diminuiscono i debiti e vengono meglio ridistribuite le spese. È questo, in sintesi, ciò che la giunta comunale ha messo in atto. Un lavoro che è stato presentato nella giornata di lunedì 6 giugno a Palazzo Frizzoni.

Diminuiscono i debiti e vengono meglio ridistribuite le spese. È questo, in sintesi, ciò che la giunta comunale ha messo in atto. Un lavoro che è stato presentato nella giornata di lunedì 6 giugno a Palazzo Frizzoni.

Il primo commento del vicesindaco e assessore al bilancio, Sergio Gandi è molto positivo: “Le spese, rispetto ai precedenti anni, sono state meglio spartite tra servizi ai cittadini (ora più del 79% del complessivo) e costi della struttura del comune stesso (meno del 21%)”.

Gandi mostra la sua soddisfazione anche in merito alle entrate tributarie, maggiori rispetto alle aspettative. A queste si aggiungono gli investimenti: grazie all’avanzo dell’anno 2014, è stato possibile finanziare molte opere pubbliche. E sempre tra i numeri, l’assessore al bilancio spiega che tra il 2014 e il 2015 se sono cresciute le entrate per Palazzo Frizzoni, non è mancato un aumento delle spese.

“Il Comune – afferma Gandi – si accolla le spese del trasporto dei ragazzi disabili che, dalla provincia, vengono a scuola in Bergamo, anche se dovrebbe essere la Provincia stessa a dover sostenere questo onere”.

Dal 2006 il debito comunale sta diminuendo senza sosta di anno in anno. Partendo da 150mila euro del 2006 si è arrivati a circa 47.000 euro del 2015, con una previsione di poco superiore a 28mila del 2018. Tutto ciò è dovuto ad un calo dei mutui, che non vengono più sottoscritti dal Comune, e al crescente afflusso di turisti sul territorio, a cui si è applicata la tassa di soggiorno”.
Tra mutui che scadono, ATB che rende ed un’inaspettata entrata in positivo nel bilancio da parte delle aziende farmaceutiche (fino ad ora avevano causato perdite ai fondi del Comune), il sindaco Giorgio Gori si dice pienamente soddisfatto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.