BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

I sindaci eletti in 36 Comuni; a Caravaggio ballottaggio Pirovano-Bolandrini foto

Più informazioni su

I primi cinque sindaci sono già stati eletti ancora prima della chiusura dei seggi: tutti candidati unici nei rispettivi paesi Pietro Orrù a Vilminore, Virna Facheris a Valnegra, Sara Riva a Gromo, Gianfranco Gafforelli a Calcinate e Tiziano Piccioli Cappelli ad Adrara San Rocco hanno battuto il quorum.

Per i restanti 34 Comuni ecco i risultati dettagliati CLICCANDO QUI

E la nostra diretta dello spoglio:

Ore 4.30: Dati ufficiali da Caravaggio dove Ettore Pirovano (Lega Nord), ex presidente della Provincia si aggiudica il 37,27% dei voti. Dietro di lui Claudio Bolandrini (centrosinistra) con il 29,47, Augusto Baruffi (22,19), Giuseppe Agostino Castelli (5 stelle) con il 7,52 e Sebastiano Baroni (sinistra) al 3,27. Confermato il ballottaggio tra Pirovano e Bolandrin

Ore 03.51: a Treviglio Juri Imeri è saldamente al comando dopo 12 sezioni, con rapporti di forza ormai chiari. Imeri 2525 voti, 1870 per Molteni, poco sopra i 700 per Pignatelli;

Ore 03.43: sconfitta a Verdellino Lulù Mastio non si perde d’animo: “La prima cosa che ho imparato nella vita è che piangersi addosso è per deboli. Con la stessa determinazione e umiltà affronto una sconfitta, rinnovando l’orgoglio per la strepitosa squadra che ho guidato sin qui oggi, congratulandomi con Silvano Zanoli e augurandogli un buon lavoro all’insegna della trasparenza. A testa alta e con responsabilità svolgerò il mio lavoro in opposizione, con un’unica grande certezza, che Verdellino è il mio paese e sempre motivata dai valori in cui credo mi impegnerò come ho fatto in questi anni. Purtroppo non è bastato far bene in questi anni, purtroppo non è bastato operare in modo pulito e professionale, ma queste sono le regole del gioco ed è quando il gioco si fa duro che i duri iniziano a giocare. È stata comunque una bellissima esperienza di crescita, dove ho raccolto stima e affetto, un’esperienza che rifarei esattamente così come abbiamo fatto, con la stessa serietà ed entusiasmo!
Rimbocchiamoci le maniche, da domani si torna al lavoro!”;

Ore 03.35: ormai certo il ballottaggio tra Pirovano e Bolandrini, con il candidato leghista che lancia il guanto di sfida, chiedendo il confronto in piazza, e attacca Baruffi: “La sua lista non è nè carne nè pesce”;

Ore 03.32: Antonio Giuseppe Marchetti è di nuovo sindaco di Torre Pallavicina, trionfa con 313 voti, pari al 49,36%;

Ore 03.10: manca ancora il sindaco a Torre Pallavicina (848 votanti), dove in corsa ci sono Cesare Duranti, Antonio Giuseppe Marchetti e Roberta Paloschi;

Ore 03.02: Dodici seggi su 15 a Caravaggio con la Lega che sale al 37,22%, il Pd segue a 29,02%, Baruffi 22,92%, 5 Stelle a 7,35%, Giuseppe d’Acchioli a 3,49%;

Ore 02.47: Umberto Mazzoleni (Uniti per Costa) sindaco a Costa Valle Imagna con il 56,07%;

Ore 02.41: a Caravaggio dati parziali dopo 11 sezioni su 15 parlano di un Pirovano al 36,9%, Bolandrini (che trionfa a Masano e Vidalengo) al 29,5%, Baruffi staccato al 23;

Ore 02.27: Camillo Bertocchi, nuovo sindaco di Alzano Lombardo con 3.4.37 voti: “Siamo ovviamente molto contenti perchè abbiamo tracciato una campagna sobria e senza eccessi ed era quello che Alzano chiedeva dopo 2 anni di litigi. Abbiamo superato il 50%, segno che era quello che Alzano voleva e che avremmo vinto anche col centrosinistra unito. Vogliamo continuare su questa linea: speriamo che ci sia più collaborazione anche dall’opposizione. La gente era stanca delle beghe, vogliamo riprendere un percorso stabile”.

Ore 02.18: Paolo Bertazzoli con il 59,92% dei voti è di nuovo sindaco di Predore;

Ore 02.17: anche Filago esce dal commissariamento con il nuovo sindaco Daniele Medici (Impegno Comune) che ha raccolto il 54,85%;

Ore 02.16: a Treviglio Imeri è sempre in testa, con Erik Molteni che sembra in rimonta su Gianluca Pignatelli ed Emanuele Calvi;

Ore 02.12: Giampiero Calegari (Rinnovamento per Gorno) è il nuovo sindaco di Gorno con il 50,47% dei voti, battuta al fotofinish la Lega di Valter Quistini che ha raccolto solamente 10 preferenze in meno (532 a 522);

Ore 02.08: Marzio Zirafa nuovo sindaco di Ponte San Pietro: “E’ la vittoria del gruppo che mi sono onorato di guidare: primi a lanciare la campagna elettorale a marzo. Premiato il lavoro di squadra, una squadra ottima. Siamo stata la lista che avuto più preferenze sul territorio: non ci saranno individualità, il gruppo si è amalgamato e speriamo di migliorarci sempre di più. Vittoria dedicata anche a chi non è entrato nella lista dei candidati ma ha lavorato tanto. Ci davano tutti come avversario da battere ma non ci aspettavamo un risultato così netto: eravamo fiduciosi ma non ci aspettavamo certi numeri”.

Ore 01.46: Silvano Zanoli (centrodestra) è il nuovo sindaco di Verdellino;

Ore 01.42: le prime parole di Angelo Migliorati da sindaco di Castione: “Sono contento e ci tengo particolarmente a ringraziare la mia squadra e la gente che mi ha votato. La vittoria più bella resta la prima perchè la più inaspettata. Importanti stavolta i numeri della riconferma in ogni seggio. Non mi aspettavo una differenza così grande rispetto alle altre due liste. Ci insedieremo in comune giovedì, intanto lasciamo a Pezzoli il tempo di sistemare. Per la composizione della Giunta decideremo insieme al gruppo. Qualcosa da dire agli sconfitti? Nulla, spero che collaboreranno in consiglio comunale”.

Ore 01.38: dalla sede del Pd di Caravaggio hanno richiamato Bolandrini: “Cercavo di riposare perchè domani ho altri scrutini, ma a scuola! Anche mia sorella, sindaco di Brignano Gera d’Adda, mi ha consigliato di stare accanto ai miei e quindi sono tornato”;

Ore 01.36: Giuseppe Ondei sindaco di Carobbio degli Angeli; Efrem Epizoi (54,39%) confermato primo cittadino di Urgnano;

Ore 01.35: Roberto Facchinetti (81,08%) vince a Bedulita;

Ore 01.34: colpo Lega Nord anche ad Ardesio dove Yvan Caccia per 31 voti è il nuovo sindaco (50,75%);

Ore 01.33: Vittorio Milesi confermato sindaco a San Pellegrino Terme;

Ore 01.32: Fabio Ferla (Amiamo Calvenzano) è sindaco di Calvenzano con il 70,86%, confermato dopo che aveva preso in mano l’amministrazione in seguito alla scomparsa di Aldo Blini;

Ore 01.30: si festeggia a Castione della Presolana, dove Angelo Migliorati sta brindando con la sua squadra al bar Millenium di Dorga;

Angelo Migliorati

Ore 01.29: a Chiuduno Stefano Locatelli (Forza Italia-Lega Nord) confermato sindaco con il 75,48% dei voti;

Ore 01.21: Riccardo Cornali sindaco di Strozza con 70,17% dei voti;

Ore 01.17: Ettore Pirovano segnala un’assurdità al seggio 3 di Caravaggio: “Le doppie X messe su più liste a sostegno dello stesso candidato sono state tenute valide come voto al candidato stesso. Non so se varrà anche per gli altri seggi”; Lega Nord comunque sempre avanti, al momento ballottaggio con Bolandrini;

Ore 01.15: Mauro Mazza è il nuovo sindaco di Palosco con il 48,61% dei voti, superati Epifanio Ottini (27,45%) e Sergio Cascio (23,92%);

Ore 01.13: carrellata di nuovi sindaci: Mauro Barelli sindaco di Pumenengo con il 32,07%; Paolo Bertazzoli a Predore; Stefano Cortinovis confermato a San Paolo d’Argon; Bottanuco a Rossano Pirola; Marco Milesi confermato a San Giovanni Bianco;

Ore 01.12: Massimo Bandera è il nuovo sindaco di Almè, battuto Luciano Cornago;

Ore 01.11: Chiara Drago (Progetto Cologno) è il nuovo sindaco di Cologno al Serio col 47,01%, colpaccio del centrosinistra nel paese con il record di candidati (ben 6). E’ il primo sindaco donna del paese;

Ore 01.05: Michele Jacobelli (Lega Nord) confermato sindaco a Palazzago con 1.286 voti, 764 per Emanuele Centurelli: “Ringrazio gli elettori che ci hanno rinnovato la fiducia, aumentandola anche in termini percentuali. C’è grande soddisfazione ovviamente: voglio dire a tutti i cittadini che vogliono affittare appartamenti a cooperative, che poi ci mettono richiedenti asilo, che infrangono la legge Maroni 125/2008 rischiando la confisca della casa, messa in vendita e il ricavato destinato alla lotta all’immigrazione clandestina. Essere richiedente asilo non equivale ad avere un titolo di soggiorno”.

Ore 01.01: a Cologno al Serio Chiara Drago sembra avviarsi verso il successo;

Ore 00.59: a Costa Volpino quasi plebiscito per il sindaco uscente Bonomelli che ha superato il 75%;

Ore 00.57: a Ponte San Pietro Marzio Zirafa è ormai  il nuovo sindaco, ha già 500 voti di vantaggio con 4 sezioni ancora da scrutinare;

Ore 00.54: a Treviglio al momento Imeri in vantaggio su Pignatelli e Calvi;

Ore 00.53: a Caravaggio 4 sezioni su 15 definitive, testa a testa Pirovano-Bolandrini (Lega-Pd);

Ore 00.52: a Solza si conferma Maria Carla Rocca;

carla rocca

Ore 00.51: dopo due commissariamenti Locatello ha il suo nuovo sindaco, Simona Carminati (Insieme per Locatello) con il 55,50%;

Ore 00.46: a Caravaggio in vantaggio Ettore Pirovano ma è ancora prestissimo;

Ore 00.45: a Castione della Presolana Angelo Migliorati è il nuovo sindaco;

Ore 00.44: la prima sezione scrutinata a Treviglio dice Juri Imeri;

Ore 00.41: a Ponte San Pietro si profila la vittoria di Marzio Zirafa, in testa di 200 voti su Michele Facheris, segue il sindaco Baraldi;

Ore oo.32: a Medolago vince Luisa Fontana (Nuova Medolago) con il 50,94%;

Ore 00.25: c’è il sindaco anche a Cornalba, è Alessandro Vistalli (Vivi il Comune) con il 55,40%;

Ore 00.22: Camillo Bertocchi (centrodestra) annuncia la sua vittoria, a due seggi dalla fine nettamente in vantaggio (sopra il 50%) su Annalisa Nowak e Loretta Moretti: “Aver ricevuto un consenso sopra il 50% è un segnale forte, una dimostrazione di fiducia degli alzanesi. Ora inizia il periodo del fare”;

Ore 00.17: anche a Castione è in vantaggio Migliorati, in tutti i seggi secondo Fabio Ferrari e terzo Mauro Pezzoli;

Ore 00.14: rieletto Mauro Bonomelli a Costa Volpino con una larga maggioranza;

Ore 00.13: eletto il sindaco di Oltressenda Alta, è Giulio Baronchelli con il 93,63%. Sconfitto Dario Oberti;

Ore 00.10: a Castione nel seggio di Bratto è in vantaggio Angelo Migliorati, al quale sono andate circa la metà delle 250 schede scrutinate, sullo stesso livello Ferrari e Pezzoli. Migliorati è dato in vantaggio anche a Dorga;

Ore 00.09: scrutinio finito a Fornovo San Giovanni dove hanno votato in 1.208, 1.046 voti per Piana, 89 bianche e 73 nulle;

Ore 00.08: Ad Alzano Lombardo due votanti al seggio dell’ospedale, uno per Nowak e l’altro nullo;

Ore 00.05: Mauro Bonomelli in testa in tutti i seggi di Costa Volpino e sembra avviarsi verso la rielezione;

Ore 23.51: Valnegra ha già finito con gli scrutini: 133 votanti, 117 voti per Virna Facheris, 9 schede bianche e 7 nulle;

Ore 23.47: definitivo il dato relativo all’affluenza, al 66,47% in ribasso di quasi dieci punti dal 75,38% della tornata precedente;

Ore 23.45: arriva anche l’ultimo Comune, Urgnano si ferma al 66,15%;

Ore 23.44: San Giovanni Bianco 64,67%, Treviglio 63,71%;

Ore 23.39: a Filago al voto il 69,35%, anche qui dopo il commissariamento si tornerà ad avere un primo cittadino;

Ore 23.33: Palazzago 60,21%;

Ore 23.39: dato definitivo a Caravaggio dove ha votato il 69,94% degli aventi diritto;

Ore 23.28: a Castione della Presolana l’affluenza si è divisa così nelle varie frazioni, Castione 69%, Bratto 75% e Dorga 78%;

Ore 23.24: Cologno al Serio 74,37%, Costa Volpino 71,49%, Gorno 77,22%, Medolago 63,47%, Almè 68,73%, Carobbio degli Angeli 65,76%, Ponte San Pietro 61,36%;

Ore 23.23: Gian Carlo Piana, unico candidato a Fornovo: “Prendiamo atto dell’astensionismo: Comune verrà commissariato fino alle prossime elezioni utili”;

Ore 23.20: Alzano Lombardo 62,28%, Ardesio 71,90%, San Paolo d’Argon 71,40%; Verdellino 66,26%;

Ore 23.19: Fabio Ferrari di Castione Unita: “E’ una grande sfida, sono ottimista”;

Ore 23.18: San Pellegrino Terme 70,96%, Solza 65,95%;

Ore 23.14: Bedulita 49,79%, Bottanuco 67,01%, Calvenzano 63,66%, Chiuduno 69,82%, Gromo 56,52%, Oltressenda Alta 81,48%, Palosco 73,64%, Pumenengo 79,88%, Calcinate 54,71%;

Ore 23.13: commissariato Fornovo San Giovanni, il quorum si è fermato al 47,39%;

Ore 23.10: continuano ad arrivare dati dalla provincia. Castione 73,33%, Cornalba 70,84%, Costa Valle Imagna 78,73%, Predore 69,61%, Strozza 66,92%, Torre Pallavicina 74,82%, Vilminore di Scalve 63,41%;

Ore 23.05: definitivi anche ad Adrara San Rocco (51,75%) e Locatello (59,44%) dove finalmente ci sarà un sindaco dopo due commissariamenti;

Ore 23.03: arriva il dato definitivo da Valnegra, dove ha votato il 75,56% degli aventi diritto;

Ore 22.55: Mauro Pezzoli, sindaco uscente e candidato di Vivi Presolana: “Stamattina sono stato all’intergruppo degli Alpini a Rovetta, nel pomeriggio ho votato e ora vivrò con la mia squadra l’attesa all’Hotel Milano. Difficile fare un pronostico ma noi siamo sempre ottimisti: festeggeremo in ogni caso perchè abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi che ci eravamo posti 5 anni fa”;

Ore 22.50: a Castione della Presolana affluenza al 75%.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.