BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

‘No Heroes’, i musicisti della scena indipendente bergamasca celebrano David Bowie

I musicisti di diverse realtà bergamasche celebrano insieme sul palco uno dei miti della musica recentemente scomparso.

‘Possiamo essere eroi, anche per un giorno solo’, cantava David Bowie in una delle sue canzoni più famose.

I musicisti di sei band bergamasche, invece, a diventare eroi proprio non ci tengono, ma hanno comunque scelto di salire sul palco per omaggiare il Duca Bianco con il loro (personalissimo) tributo.

L’evento si chiama ‘No Heroes’. ‘Niente Eroi’, appunto. “E’ un modo per non prendersi troppo sul serio dinnanzi ad un totem della musica come David Bowie – spiegano gli organizzatori -. La classica umiltà bergamasca? Fino ad un certo punto: “Non siamo super eroi, ma vogliamo far vedere che con la musica ci sappiamo fare e che le realtà del nostro territorio hanno parecchio da offrire”.

Arcane of Souls, Bangarang!, Durty Geeks, Gotto Esplosivo, Pinguini Tattici Nucleari e Rich Apes, questi i nomi delle band – tutte molto conosciute nel panorama musicale indipendente bergamasco – che saliranno insieme sul palco per celebrare il mito della musica recentemente scomparso. E lo faranno ‘Just for one day’, come canterebbe Bowie. ‘Solo per un giorno’. Precisamente la sera di sabato 9 luglio, sul palco dell’Ambria Music Festival a Zogno.

La serata, in collaborazione con Hashtag, è la seconda in programma al festival musicale più atteso della Valle Brembana, che si terrà dall’8 al 10 luglio e dal 14 al 16 luglio 2016. Un festival che quest’anno vedrà anche la partecipazione dei Marlene Kuntz, una delle band miliari e più apprezzate della scena alt-rock italiana.

L’ingresso è gratuito. Per maggiori info:

http://ambriamusicfestival.it/

https://www.facebook.com/hashtagpunto/?fref=ts

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.