BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Martinengo, corriere in divieto di sosta: polizia scopre che è un irregolare

Il 35enne indiano stava consegnando tranquillamente alcolici a un negozio. Dai controlli, è risultato ricercato per la revoca del permesso di soggiorno a seguito di una condanna penale

Quando gli agenti sono arrivati, stava consegnando tranquillamente alimentari a un negozio. Dai controlli, è risultato ricercato per la revoca del permesso di soggiorno a seguito di una condanna penale.

È successo nei giorni scorsi a Martinengo. Nel corso di una serie di servizi contro l’immigrazione clandestina, gli agenti della polizia locale hanno scovato un 35enne indiano. L’uomo stava scaricando merce dal proprio furgone, alcolici e alimentari, per consegnarla a un esercizio alimentare del paese. I poliziotti lo hanno notato in quanto si trovava in divieto di sosta.

L’uomo era sprovvisto dei documenti, sia personali che del veicolo. Aveva con sé solo alcune fotocopie, peraltro poco chiare. Gli agenti hanno quindi deciso di portarlo al comando di piazza Maggiore per gli accertamenti del caso.

A suo carico è risultato essere presente il rigetto del suo permesso di soggiorno a lungo termine, a seguito di un’ordinanza emanata dalla questura di Bergamo a causa di una condanna penale.

Dopo l’identificazione, lo stesso è stato deferito in stato di libertà per la relativa violazione della legge sull’immigrazione.

Come da prassi, se non dovesse lasciare autonomamente il territorio nazionale, se nuovamente rintracciato verrà espulso coattivamente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.