BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’ex dirigente Digos sul Bocia: “Si muove come un Capo di Stato”

"Stringe patti anche all’estero e si avvale di soggetti a lui molto vicini, come fossero sua diretta emanazione". Così Francesca Ferraro, capo di gabinetto della questura e dirigente Digos ai tempi delle manifestazioni violente degli ultrà.

Più informazioni su

“Si muove come un capo di Stato”. Così Francesca Ferraro, capo di gabinetto della questura e dirigente Digos ai tempi delle manifestazioni violente degli ultrà, sul “Bocia” Claudio Galimberti, durante la testimonianza al processo che vede lo storico capo ultrà imputato insieme ad altri 5 esponenti della tifoseria, nell’udienza del 31 maggio.

“Stringe patti anche all’estero”, come nel caso del gemellaggio con i tifosi del Francoforte. “Ma sono davvero poche le tifoserie con cui gli ultrà atalantini vanno d’accordo. Praticamente nessuna tranne la Ternana e la Sampdoria, con le quali hanno stretto un patto di non belligeranza. Per il resto sono tutti nemici. Da quando c’è in vigore il Daspo e Galimberti non può più entrare allo stadio, si avvale di soggetti a lui molto vicini, come fossero sua diretta emanazione”.

“Ma gli altri imputati sono semplici tifosi oppure hanno ruoli particolari?”, si chiede il presidente del collegio Giovanni Petillo. Il giudice va poi dritto al nodo del processo, cioè se i cinque sono o no un gruppo organizzato finalizzato alla violenza, come sostiene il pm Carmen Pugliese. Secondo le difese, no. Ma non si dia per scontato il mondo della Nord. Gli avvocati spiegano le coreografie da stadio. E il presidente: «Non facciamo passare tutto per normale, come fosse un mondo parallelo».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.