BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Celadina, messa in sicurezza e asfaltatura di tre vie

Iniziano lunedì 6 giugno i lavori messa in sicurezza e asfaltatura di ben tre strade del quartiere di Celadina: il Comune di Bergamo avvia infatti l’intervento per la sistemazione di via San Pio X, via Curò e via Pizzo Tre Signori.

Iniziano lunedì 6 giugno i lavori messa in sicurezza e asfaltatura di ben tre strade del quartiere di Celadina: il Comune di Bergamo avvia infatti l’intervento per la sistemazione di via San Pio X, via Curò e via Pizzo Tre Signori.

Le finalità del progetto definitivo sono quelle di procedere ad interventi di manutenzione straordinaria di alcuni tratti stradali particolarmente degradati, affiancando all’intervento manutentivo l’inserimento di elementi progettuali per moderare la velocità dei veicoli. Saranno realizzati itinerari ad uso promiscuo pedonale e ciclabile, garantendo loro massima sicurezza e fruibilità grazie a percorsi appositamente dedicati procedendo inoltre, contestualmente, alla riqualificazione urbana delle aree di intervento.

Non solo: le strade saranno riasfaltate e sarà rifatta la segnaletica stradale. Il costo dell’intervento è di circa 350mila euro, la durata dei lavori stimata in circa 100 giorni.

“Si tratta di un intervento importante per il quartiere – spiega l’Assessore Marco Brembilla – in un’area densa di luoghi a funzione pubblica e soprattutto a funzione residenziale. Con questo intervento non solo si rimette a nuovo un’area che ha oggettivo bisogno di manutenzione, ma valorizziamo tutte quelle funzioni (dallo spazio Hobbit al centro ricreativo per la Terza Età) che vi insistono. Nuovi marciapiede, un nuovo impianto di illuminazione pubblica, l’abbattimento delle barriere architettoniche sono alcuni degli interventi previsti per un quartiere nel quale negli ultimi mesi si è concentrata l’attenzione dell’Amministrazione comunale: si stanno ultimando i lavori di sistemazione dello spazio Hobbit proprio in queste settimane, è stato realizzato un nuovo piazzale demolendo l’ex macello e l’Amministrazione è al lavoro per la riqualificazione dell’ex centrale di Daste e Spalenga (che in questi giorni è aperta grazie alla collaborazione con Contemporary Locus)”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.