BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Treviglio, graffiti sulle carrozze dei treni: denunciato 22enne di Parma foto

Fermo e denuncia del writer dei Treni di Treviglio, con sequestro di 18 bombolette spray, passamontagna e materiale vario per la pittura delle carrozze, comprese le bozze su carta dei disegni poi riprodotti sulle fiancate dei treni.

A seguito dei vari episodi di danneggiamento delle carrozze ferroviarie nella zona della Stazione di Treviglio ad opera di “writers” con bombolette spray, la Polizia di Stato ha intensificato la vigilanza e i controlli nella zona di rimessa dei treni nelle vicinanze della zona industriale “PIP 2” di via Rossario e, nella mattinata di domenica 29 maggio una Pattuglia del Commissariato di Treviglio diretto da Angelo Lino Murtas è riuscita a individuare un giovane che scavalcava in uscita la recinzione.

Immediatamente inseguito dagli agenti, ha abbandonato una borsa contenente gli “attrezzi da lavoro” che è stata subito recuperata, per poi continuare la fuga e nascondersi in mezzo alla vegetazione. Dopo un appostamento gli agenti sono però riusciti a bloccarlo mentre usciva dai cespugli per tentare di allontanarsi definitivamente sulla sua autovettura Fiat Panda.

Da un immediato controllo sono state scovate ben 12 carrozze di 3 diversi treni parcheggiati nella zona di “rimessa” con le fiancate “disegnate” con vernice fresca di diversi colori.

Tra il materiale sequestrato, risultano 18 bombolette spray di vari colori, gli stessi con cui erano state dipinte le carrozze, un passamontagna per nascondere il viso alle telecamere di sorveglianza, un giubbino catarifrangente per confondersi con gli operai addetti alla manutenzione, decine di beccucci di ricambio per le bombolette, guanti in lattice per non sporcarsi le mani, ma soprattutto alcuni fogli contenenti gli schizzi dei disegni riprodotti poi sulle fiancate dei treni.

La persona fermata, G.G. 22enne nato e residente in provincia di Parma, già denunciato in passato per fatti analoghi, è stata accompagnata al Commissariato di Treviglio per le incombenze del caso e denunciata all’Autorità Giudiziaria per deturpamento e imbrattamento di mezzi di trasporto pubblici e segnalato alla Polizia Ferroviaria per il risarcimento dell’ingente danno subito dalle Ferrovie Nord, nonché segnalato al Questore per l’emissione del Foglio di Via Obbligatorio da Treviglio per tre anni, non risiedendovi e non svolgendovi nessuna attività lavorativa.
Le indagini, tramite anche la visione dei filmati delle telecamere di vigilanza, proseguono per portare all’identificazione anche del secondo writer suo complice nell’opera di imbrattamento dei treni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.