BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sale l’allerta meteo: alto rischio idrogeologico sulle Orobie bergamasche

Dalla Regione arriva un avviso di criticità moderata, la seconda più alta, per rischio idrogeologico sulle nostre montagne: allerte anche sulle pianure e nella zona del Sebino.

L’avvicinamento di una circolazione depressionaria dall’Europa centro-occidentale alle regioni centro-settentrionali italiana ha determinato tempo instabile, a tratti perturbato, sulla Lombardia: nella giornata di domenica precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale di forte intensità, hanno interessato la Regione con maggiore insistenza sulla fascia prealpina e sulla pianura orientale.

Il maltempo ha subito messo in allarme la sala operativa della protezione civile regionale che ha individuato un livello di criticità moderata, la seconda più grave, per rischio idregeologico nella zona omogenea delle Orobie bergamasche per lunedì 30 maggio: lo stesso varrà anche per Laghi e Prealpi varesine e Lario e Prealpi Occidentali delle province di Como e Lecco.

In allarme, con criticità moderata, anche le zone omogenee della pianura centrale e alta pianura orientale per il rischio idraulico e temporali forti, per rischio idrogeologico la zona dei Laghi e prealpi orientali della province di Bergamo e Brescia.

Le piogge della giornata di domenica non hanno creato grossi problemi sul territorio bergamasco, nessun allagamento e solo interventi di piccola entità richiesti a Clusone per un albero che aveva perso dei rami e a Brusaporto per alcune tegole già pericolanti e spostate ulteriormente dal maltempo, ma il comando provinciale dei Vigili del Fuoco, raggiunto dalla nota della protezione civile sui possibili rischi di lunedì, tiene comunque sempre alto il livello di attenzione.

Al momento, però, non c’è alcuna situazione che richiede un monitoraggio più approfondito: il livello dei fiumi è regolare nonostante i circa 60 millimetri caduti domenica e i problemi potrebbero emergere soprattutto in Alta Val Brembana e Seriana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.