BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dai domiciliari finisce ancora in carcere: in manette noto pregiudicato bergamasco

Nella giornata del 26 maggio, gli uomini della Polizia di Stato e in particolare della Squadra Mobile della Questura di Bergamo, hanno tratto in arresto G. R., noto pregiudicato bergamasco di anni 53, soggetto con alle spalle un importante curriculum criminale per reati contro il patrimonio.

Nella giornata del 26 maggio, gli uomini della Polizia di Stato e in particolare della Squadra Mobile della Questura di Bergamo, hanno tratto in arresto G. R., noto pregiudicato bergamasco di anni 53, soggetto con alle spalle un importante curriculum criminale per reati contro il patrimonio.

In particolare, nelle prime ore della mattinata, gli è stato notificato un provvedimento che disponeva la carcerazione per l’ennesima condanna a oltre due anni di reclusione per il reato di ricettazione commesso nel 2008.

L’uomo, all’atto dell’esecuzione del provvedimento di carcerazione, si trovava in regime di detenzione domiciliare, dovendo scontare oltre dieci anni per precedenti nove condanne sempre per reati contro il patrimonio (furti, rapine, ricettazione ecc.) commessi tutti tra il 1999 e il 2009.

Nel corso di questi anni il soggetto è stato recluso in carcere dal novembre 2009 al gennaio 2016. Nei termini di legge, gli è stata concessa la misura alternativa della detenzione domiciliare, la quale però, in seguito all’ultima condanna per ricettazione, gli è stata revocata dall’Ufficio di Sorveglianza di Brescia che ne ha disposto il ritorno in carcere con fine pena maggio 2019.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.