BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Before the night”, aperte le prenotazioni per la Donizetti Revolution fotogallery video

A due settimane dalla Donizetti Night in calendario per sabato 11 giugno, si aprono le prenotazioni per alcuni degli eventi del “Before The Night” in particolare per “Donizetti Revolution vol. 2” – martedì 7 giugno al Teatro Donizetti alle 20.30 – con Francesco Micheli e per l’originale messa in scena dell’opera in un atto di Donizetti “Rita” fra i tavoli del ristorante “da Mimmo” (mercoledì 8 giugno alle 20.30).

“Donizetti Revolution vol. 2” è lo spettacolo che segna apertura ufficiale delle attività 2016 della Fondazione Donizetti in cui il direttore artistico Francesco Micheli, con il baritono Bruno Taddia e il pianista Samuele Pala introdurranno il pubblico alla scoperta della programmazione, con un inedito intreccio di musica, parole e immagini.

Questa edizione della Donizetti Revolution si aprirà con la cerimonia di consegna del 35° Premio della critica musicale “Franco Abbiati”, il più prestigioso premio italiano per la musica dal vivo, intitolato al noto critico musicale bergamasco, per anni firma del “Corriere della sera”.

Fra gli artisti che riceveranno il riconoscimento anche Carmela Remigio e Corrado Rovaris per il loro impegno nella produzione 2015 di Anna Bolena; non mancheranno alcune sorprese e ospiti di rilievo. Grazie ad ABenergie “la luce della Donizetti Night” la serata è a ingresso libero con prenotazione da effettuarsi in biglietteria al Teatro Donizetti o sul sito www.donizetti.org.

Sono aperte anche le prenotazioni per assistere alla messa in scena dell’opera in un atto “Rita” fra i tavoli del ristorante “Da Mimmo” in Città Alta che festeggia il 60° anno di attività a Bergamo. Considerata fra le farse più divertenti scritte da Donizetti, “Rita” è ambientata in una locanda (caratteristica che favorisce la trasposizione fra i tavoli di un moderno ristorante) e narra le vicissitudini di una donna che si ritrova ad avere due mariti: il primo violento e presuntuoso che riappare mentre lo si credeva morto disperso in mare, e il secondo sposato credendosi vedova, timido e remissivo, vittima delle angherie della donna.

L’originale trasposizione di “Rita” al ristorante “da Mimmo” per “Before The Night” è curata dal regista milanese Davide Garattini Raimondi con interpreti Francesca Salvatorelli (Rita), Matteo Mezzaro (Beppe), Alberto Zanetti (Gasparo) e il pianista Alex Betto. Il costo della cena con lo spettacolo è di 40 euro e si prenota telefonando allo 035218535.

Il programma di “Before the Night”, organizzato coll’entusiastica collaborazione con i commercianti di Città Alta, è completato da una serie di appuntamenti che avranno inizio martedì 7 giugno alle 19 (Lime, Spalti di San Giacomo) con Donizetti en plein air, concerto dei sassofonisti Pietro Micheletti e Mattia Sonzogni.

Quindi l’8 giugno (Domus Magna, Sala Locatelli, ore 18:30) presentazione del volume di Paolo Fabbri – Direttore scientifico della Fondazione Donizetti – Donizetti. Ritratto in piedi edito dalla Fondazione Bergamo nella storia, che prende spunto dal nuovo allestimento del Museo Donizettiano.

Il 9 giugno (via Borgo Palazzo 100h) Gaetano Pigmented inaugurazione del murale realizzato dagli artisti Frederico Draw e ALMA nell’ambito del progetto Oltrevisioni a cura di Pigmenti, Cooperativa sociale Patronato San Vincenzo e Comune di Bergamo, con il contributo di Fondazione Cariplo; seguirà un aperitivo in collaborazione con Edoné e dj set con Bauhaus.

Sempre il 9 giugno Summer DoReDrink, aperitivo donizettiano al Circolino (ore 18:30) e due concerti al Fuoriporta House (9 e 10 giugno ore 21).

Il 10 giugno, al parco di Sant’Agostino (ore 21) Donizetti Session con NicoNote, Dj set per voce, laptop e dischi.

Il calendario dettagliato degli eventi è consultabile su donizetti.org.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.