BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

San Pellegrino, lista Molteni: “Senza esperienza? Ci metteremo voglia e passione”

La campagna elettorale si scalda in vista delle elezioni del prossimo 5 giugno. A sfidare il sindaco Vittorio Milesi, alla guida del paese da 20 anni con la lista Insieme per San Pellegrino, ci sarà l'avvocato Alessandro Molteni, candidato per la neonata lista SorGente.

A San Pellegrino la campagna elettorale si accende in vista delle elezioni del prossimo 5 giugno. A sfidare il sindaco Vittorio Milesi, alla guida del paese da 20 anni con la lista Insieme per San Pellegrino, ci sarà l’avvocato Alessandro Molteni, candidato per la lista SorGente.

Se fino a pochi mesi fa la riconferma di Milesi – che nell’ultimo quinquennio ha avviato opere pubbliche di rilievo, tra cui la riapertura del teatro del Casinò e del centro termale gestito da QC Terme – sembrava quasi certa, la trama di queste amministrative 2016 ha cominciato ad apparire meno scontata a partire dal 6 maggio, giorno in cui venivano ufficialmente presentate le liste.

“In poco meno di un’ora avevamo già completato la procedura: i cittadini hanno fatto la fila per firmare per noi”, spiega Richelmo Giupponi, professore di matematica all’IPSSAR di San Pellegrino e candidato con la Lista SorGente. Una conferma d’interesse che sembra arriva anche dai social network: “Un’ora dopo avere inaugurato la nostra pagina Facebook, avevamo già raccolto decine di “mi piace””, commenta Leonardo Zanchi, studente diciannovenne di Lettere della Lista SorGente.

Sicuramente, i candidati di SorGente non possono vantare l’esperienza amministrativa di Milesi – e questo sembra essere il loro handicap maggiore. “Siamo semplici cittadini che vogliono condividere con gli altri un progetto di governo a misura del paese. Nessuno di noi ha mai fatto esperienza in Comune, ma la gente ci conosce e sa che abbiamo le competenze per amministrare”, risponde Molteni. Tra gli altri candidati, in effetti, ci sono persone che da sempre operano in paese: come Lorenzo Tassi – professore all’IPSSAR locale e direttore del Coro degli Angeli, e Michelangelo Oprandi – guida alpina ed ex atleta di sci alpinismo e skyrunning.

“Sapremo compensare l’esperienza che per ora ci manca con la passione e l’amore per il nostro territorio”, aggiunge la candidata Anna Stefana Arnoldi, praticante avvocato trentenne. “E con la forza del gruppo che ci ha sempre unito e sostenuto, e per volontà del quale io stesso sono stato candidato sindaco”, conclude Molteni. Nel paese del casinò, il pronostico sul risultato delle amministrative val bene una scommessa.

Il Programma

La lista

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.