BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Industriamoci ed Eureka! Funziona! giovanissimi inventori premiati da Confindustria Bergamo fotogallery

Un centinaio di alunni delle elementari e delle medie hanno partecipato alla fase finale dei concorsi ideati per favorire la conoscenza delle imprese e stimolare la voglia di sperimentare .

Il Concorso Industriamoci, riservato ai ragazzi delle scuole medie, e il Concorso “Eureka funziona!” sono stati al centro della mattinata di festa organizzata da Confindustria Bergamo che ha visto coinvolti un centinaio di giovanissimi in due diverse iniziative il cui obiettivo è , da un lato, di favorire la conoscenza del mondo delle imprese e preparare un orientamento consapevole, e dall’altro di stimolare lo spirito di inventiva dei piccoli.

Il Concorso Industriamoci, come ha spiegato Ilaria Toscano, delegata Piccola Industria di Confindustria Bergamo, affiancata da Clelia Valle, vicepresidente dei Giovani imprenditori con delega all’Education, è legato all’iniziativa del Pmi Day promossa dalle Piccole Imprese di Confindustria che ha coinvolto a Bergamo 4200 studenti. Il Concorso Eureka è promosso da Federmeccanica, si rivolge ai bambini delle elementari e, per l’edizione 2015/2016, è stato centrato sull’automazione.

Il primo premio del concorso Industriamoci (1000 euro) è stato attribuito alle classi 2 e 3 dell’Istituto Maria Consolatrice di Calusco d’Adda in visita alla Mi-Metal che hanno sviluppato un progetto per il benessere e la sicurezza dei lavoratori. Due i secondi premi (di 500 euro) alla 3C dell’Istituto comprensivo Giovanni XXIII di Brembate Sotto per i cartamodelli di calzini, sviluppati in seguito alla visita al Calzificio Bresciani, e alla 3D dell’Istituto di Osio Sopra per il progetto “Naturambiente. Pedalando ci si veste” realizzato in abbinamento a Maglificio Santini.

Terzo premio (di 300 euro) all’Istituto comprensivo La Sorgente in cui un gruppo di studenti ha elaborato il progetto di una “Cupola geodetica” in abbinamento alla Colombo Filippetti.
Fra i giovanissimi inventori di “Eureka” ha conquistato il podio più alto la classe 4B dell’Istituto comprensivo Carducci di Dalmine con il progetto “Trivelletor 2.0” (primo premio da 500 euro), il secondo premio (250 euro) è andato al progetto di un camioncino dei gelati realizzato dalla classe 5 dell’Istituto Maria Consolatrice di Calusco D’Adda e il terzo premio (150 euro) all’Istituto comprensivo di Verdello, classe 5D, per “Sparcky3 maialino robottino”.

Presenti alla manifestazione anche gli imprenditori Mauro Bramati (Mi Metal), Paola Santini (Maglificio Santini), Mario Bresciani (CalzificioBresciani) e Fabrizio Colombo (Colombo Filippetti).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.