BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Calcio Provinciale

Informazione Pubblicitaria

Fiorente Colognola, la storia di un trionfo: “Il nostro, un gruppo straordinario” fotogallery

Parla patron Cantamesse: "Abbiamo vinto grazie al gruppo costruito. In Promozione punteremo ancora su questa squadra, nella quale inseriremo anche giovani di spessore e ragazzi del nostro settore giovanile"

“Schisa so la frisiù che nva in promusiù”. Un simpatico motto celebrativo che descrive meglio di tante parole il campionato vinto dalla Fiorente Colognola, sintesi perfetta di una stagione vissuta al massimo della velocità, sempre in testa al girone E di Prima Categoria, e poi culminato in una meritata promozione.

La chiave del successo? Il gruppo. Parola del presidente Alessandro Cantamesse: “Un campionato non si vince con i singoli, si vince con il gruppo. E noi abbiamo costruito non solo un’ottima squadra, ma soprattutto un grande gruppo guidato da un allenatore importante e competente come Luca Castellani, dal fratello Fabio e dal direttore sportivo Adriano Riccardi. I ragazzi poi sono stati bravi a creare la giusta amalgama e credo che questo abbia fatto la differenza”.

Una partenza a razzo, sei vittorie nelle prime sei partite, zero sconfitte nel girone di andata chiuso a +8 sulle inseguitrici; poi una leggera flessione, le sconfitte con la Zognese e l’Azzano Fiorente Grassobbio che sembravano aver riaperto il discorso promozione. Infine, la ripresa e il trionfo.

“Dopo un grande girone di andata – continua Cantamesse – abbiamo sicuramente attraversato un momento di difficoltà, soprattutto dopo la sconfitta contro la Zognese che ha ridotto il margine che ci separava dalla concorrenza, ma nelle partite successive ci siamo ripresi alla grande e lì ho capito che avremmo potuto vincere. In quel periodo è uscita tutta la forza della nostra squadra. Certo giocatori di categoria come Turani, Rulli e Piacentini che hanno realizzato gol decisivi sono stati importanti, ma il gruppo è stato il nostro segreto. Inoltre, credo che il pareggio con il Bergamo Longuelo a poche giornate dal termine sia stato fondamentale. Una partita difficile, giocata su un campo allagato e in particolari condizioni atmosferiche.”

Archiviata la trionfale stagione appena conclusa, è già tempo di tuffarsi nel campionato che verrà, tra conferme, rinforzi e l’obiettivo di conservare la nuova categoria.

“Ripartiremo dalle conferme del mister e dei giocatori che hanno costituito l’ossatura della squadra della passata stagione – conclude Cantamesse -. Ovviamente il livello tecnico, ma soprattutto fisico e atletico si alzerà ma penso che il salto di categoria non sia poi così sconvolgente. Il mister e molti dei nostri ragazzi hanno già affrontato il campionato di Promozione, quindi non siamo intenzionati a rivoluzionare la rosa. Sicuramente inseriremo nuovi giovani e punteremo su un settore giovanile che ci ha regalato grandi soddisfazioni, proprio per sfornare nuovi giocatori da lanciare in prima squadra.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.