BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il contestatore del Sociale chiede rimborso medico a Renzi: “8 euro e 50”.

L'uomo ha scritto una lettera a Renzi chiedendo il rimborso per un medicinale che ha dovuto assumere dopo essere stato trascinato all'esterno del Teatro Sociale.

Una lettera indirizzata ironicamente al presidente del Consiglio “non eletto” Matteo Renzi per chiedere il rimborso di 8,50 euro, costo di un antinfiammatorio: è quella scritta dal contestatore del Teatro Sociale che sabato 21 maggio aveva chiesto al Premier di andarsene dalla struttura di Città Alta.

“Basta con la politica spettacolo” aveva urlato il contestatore approfittando di un momento di silenzio tra l’intervento del sindaco di Bergamo Giorgio Gori e quello, attesissimo, di Matteo Renzi: una frase alla quale era seguita l’insinuazione dell’appartenenza alla “destra” del presidente del Consiglio.

Una voce fuori dal coro che si era distinta chiaramente e che gli altri spettatori hanno provato a zittire, fino all’intervento della sicurezza: a due giorni di distanza ecco recapitata la lettera di rimborso spese per il farmaco antinfiammatorio assunto dopo essere stato trascinato fuori dal Teatro Sociale dal personale addetto alla sicurezza.

Una lettera che contiene non pochi elementi a sostegno della propria tesi, quella dell’appartenenza alla destra, già espressa dal palchetto del teatro.

Alla provocazione del contestatore Renzi aveva replicato “col sorriso”: “Se qualcuno fuori da qui o infiltrandosi qui pensa che ci toglierà il buonumore di questa campagna referendaria ha totalmente sbagliato destinatario”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.