BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Depressione post-partum, un “salvagente” aiuta le neo mamme

"Salvagente Mamma" è un progetto che si schiera a sostegno delle mamme affette da depressione post-partum e che vuole tutelare loro, il bambino (che potrebbe svilluppare problemi cognitivi) e la famiglia intera.

“Salvagente Mamma” è un progetto nato nel 2013 che si schiera a sostegno delle mamme affette da depressione post-partum e che vuole tutelare loro, il bambino (che potrebbe svilluppare problemi cognitivi) e la famiglia intera.

La depressione post-partum si manifesta nel primo mese dalla nascita del bambino dove si presentano i primi sintomi quali: disinvestimento affettivo nei riguardi del neonato, pianto, irritabilità, sbalzi di umore, sonno e svogliatezza. Ma può dare i primi accenni anche durante la gravidanza. Questi sintomi non devono essere assolutamente ignorati da chi sta intorno alla neo mamma che spesso si rifiuta di chiedere aiuto perché convinta di essere inadeguata. Salvagente mamma si occupa infatti attraverso la somministrazione di questionari di individuare e quindi di curare casi di depressione che se presi in tempo fanno si che la mamma possa vivere pacificamente la sua maternità.

Sono già attivi sul territorio bergamasco 2 consultori familiari  e tutti i centri vaccinali per la somministrazione di questi questionari, inoltre come ci assicura il Dott. Carlo Nicora, direttore generale dell’ospedale Papa Giovanni XXIII il reparto di tossicologia è uno dei migliori d’italia ed è pronto ad aiutare le neo mamme con cure farmacologiche. Si stima che circa il 10% delle donne siano a rischio di questa malattia, e il 4,3% abbia bisogno di una psicoterapia, e che il numero sia in aumento dati i cambiamenti sociali ai quali stiamo facendo fronte, perché se prima una donna era accompagnata dalla parte femminile della famiglia sin dalla gravidanza al parto ora invece è sola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.