BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Colpack, weekend da incorniciare: tripletta a Castelfidardo e doppietta a Montelupo

Il Team Colpack vive un’altro weekend da incorniciare e scrive un’altra pagina indimenticabile di questa stagione 2016 che al momento ha tutti i crismi per diventare un’altra stagione da record.

Domenica erano due gli impegni a cui era chiamata la formazione del presidente Beppe Colleoni e sono arrivate due vittorie con Riccardo Minali e Simone Bettinelli, ma anche una tripletta e una doppietta.

Partiamo dalla seconda prova della 35esima “Due Giorni Marchigiana” a Castelfidardo (Ancona), dove si è registrata la tripletta. Vittoria in volata del veronese Riccardo Minali davanti ai compagni di squadra Francesco Lamon e Filippo Ganna. Ma un altro grande protagonista della giornata è stato Seid Lizde come ci racconta il team manager Antonio Bevilacqua: “Ancora una volta la squadra è stata fantastica. Merita davvero un grosso applauso Lizde che ha fatto un grande numero negli ultimi 15 chilometri. Se ne è andato da solo ed è stato ripreso a soli 500 metri dall’arrivo dalle altre squadre che hanno tirato a tutta per andare a chiudere. Questo dall’altra parte ha fatto in modo che tutti siano arrivati un po’ al gancio sul rettilineo in leggera salita e i nostri hanno fatto una grande volata prendendosi tutte le prime tre posizioni del podio. Peccato per Lizde perché avrebbe meritato di vincere, ma è stata una vittoria di squadra”.

Dalle Marche alla Toscana la musica non cambia, se non di poco. Perché al 3° Trofeo Montelupo Città della Ceramica a Montelupo Fiorentino vince Simone Bettinelli grazie ad un bellissimo attacco finale davanti al compagno di squadra Oliviero Troia che ha vinto la volata del gruppo e regala la doppietta alla Colpack. Per Bettinelli si tratta della prima vittoria tra i dilettanti.

La corsa nella prima parte si era animata con una corposa fuga di 35 uomini nella quale la Colpack ha inserito l’inesauribile Troia, Simone Bevilacqua e Luca Muffolini. Poi le carte si sono rimescolate, con il rientro di altri corridori e davanti sono rimasti in undici con Andrea Garosio e Simone Bettinelli. Nel finale sono rimasti in undici davanti a giocarsi la vittoria. Ci ha provato prima Garosio, ripreso. Poi Bettinelli che ha allungato insieme a Simone Bernardini della Malmantile e la loro azione è andata a buon fine. Almeno per il corridore bergamasco che per un nulla è riuscito a tagliare per primo il traguardo, mentre l’avversario è stato ripreso dal gruppo a pochi centimetri dal traguardo, dove Troia è andato a prendersi la seconda piazza. Ottavo posto per Garosio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.