BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Mille Miglia sfreccia e fa sognare Bergamo fotogallery video

Domenica 22 maggio torna la MilleMiglia a Bergamo: 665 vetture di 76 marche Torna la tradizionale pedonalizzazione del centro

La bella giornata di sole è stata il via libera per ammirare in tutta la sua passione la Mille Miglia. Per il secondo anno consecutivo la carovana di automobili storiche è torna in città, domenica 22 maggio, confermando il percorso già sperimentato nel 2015: 665 equipaggi per 1330 persone provenienti da 41 paesi al mondo: l’auto più rappresentata (sono ben 76 le marche diverse in gara) è l’Alfa Romeo con ben 61 auto, seguono Mercedes (con 57) e Jaguar (con 54), ma non mancano le Ferrari e tante altre marche meno note.

Dopo la partenza della quarta tappa alle 7 del mattino da Parma, le vetture d’epoca sono entrate nel territorio bergamasco provenendo da Monza. A Bergamo il percorso cittadino ha presentato delle imitazioni alla viabilità, ma non sono stati segnalati disagi. I bolidi della MilleMiglia sono arrivati da via Briantea, si sono immessi in via Broseta, hanno toccato piazza Pontida, piazza Matteotti e davanti al teatro Donizetti hanno sostato per il timbro che segna il loro passaggio a Bergamo. Quindi sono proseguiti su via Tasso, via Borgo Palazzo in direzione di Seriate. .

Dopo aver abbondonato il cuore del capoluogo, la carovana delle vetture in gara si dirigerà verso Brescia. Il secondo passaggio della Mille Miglia a Bergamo non è stato semplicemente un episodio riservato agli appassionati di auto d’epoca, ma un evento che ha garantito un tangibile ritorno d’immagine internazionale.

Ecco il commento e i ringraziamenti di Loredana Poli, assessore allo Sport del Comune di Bergamo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.