BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Italcementi rimpolpa il piano sociale: più vicino l’accordo coi sindacati

Vertici Italcementi e sindacati vicinissimi a firmare l'ipotesi di accordo sul piano sociale che, dai 60mila euro originali, passa a 85mila con il rafforzamento della dote incentivo e della dote assunzione a favore del nuovo datore di lavoro.

Più informazioni su

Dote di ricollocazione e incentivi all’esodo: nel piano sociale presentato da Italcementi sindacati e lavoratori avevano individuato in questi due elementi i punti deboli da rafforzare, andando a implementare una protezione economica ritenuta insufficiente. 

Il fatto che i vertici aziendali durante l’incontro di giovedì 19 maggio nella sede Italcementi di Milano si siano resi disponibili a venire incontro a tali richieste ha colmato la distanza tra le parti, vicinissime ora alla firma del’ipotesi di accordo. 

Il piano sociale presentato dall’azienda prevedeva infatti quattro misure: una dote incentiva da 42mila euro una-tantum a favore del dipendente, una dote inserimento da 2mila euro una-tantum a favore di operatori del mercato del lavoro che realizzano un inserimento a tempo indeterminato, una dote assunzione da 9mila euro come bonus triennale a favore del nuovo datore di lavoro che perfezione un’assunzione a tempo indeterminato e una dote formazione da 7mila euro a favore del dipendente per iniziative formative.

Nella nuova ipotesi ad essere modificate sono la dote incentivo, che ai 42mila euro ne aggiunge altri tremila per il coniuge a carico e 1,5mila per ogni altro familiare, e la dote assunzione: complessivamente sul piatto ci sarebbero quindi 85mila euro, 25mila in più rispetto al piano sociale originale, che moltiplicati per i dipendenti “in uscita” dal quartier generale porterebbero a circa 35milioni di euro l’esborso totale. 

Le parti si rivedranno tra una decina di giorni a Roma, al Ministero dello Sviluppo Economico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.