BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Telegraph consiglia il Sebino: “Opera di Christo ambiziosa su un lago affascinante”

Il quotidiano britannico torna a parlare dell'opera temporanea dell'artista bulgaro, consigliando una gita ai suoi concittadini: “Il Lago d'Iseo ha un fascino paragonabile a quello di Como ma è meno affollato”.

Gli occhi dell’Europa sulla passerella galleggiante di Christo: l’attenzione mediatica generata da “The Floating Piers” non accenna a diminuire e, anzi, ogni giorno si moltiplicano le notizie, le fotografie e gli articoli che ne parlano, non soltanto in Italia ma anche all’estero.

Soprattutto Oltremanica dove l’ultima impresa dell’artista bulgaro sembra piacere parecchio: l’ultimo a parlarne è il Telegraph che ha inserito un approfondimento sull’installazione nella sua sezione dedicata ai viaggi definiti “di lusso”.

Il quotidiano con base a Londra non si è accorto di certo solo ora dell’evento che dominerà la vita sul Lago d’Iseo tra il 18 giugno e il 3 luglio, ma ora è passato alle informazioni pratiche per chi è realmente intenzionato a fare i bagagli e “scendere” nel Nord Italia per visitare “un’opera d’arte incredibilmente ambiziosa”.

Descrivendo i dettagli dell’installazione, ricordando come si tratti di una “passerella lunga tre chilometri e ricoperta di 70mila metri quadrati di tessuto scintillante pensata per essere vista da varie prospettive: dalle montagne che circondano il lago, così come da più vicino in barca o camminando direttamente sui pontili”.

“Per i britannici interessati alla visita (e qui i nostri albergatori storceranno un po’ il naso…ndr) Milano è la base più comoda. Da lì in un’ora si raggiunge la Franciacorta, porta d’accesso di un lago che ha un fascino paragonabile a quello di Como ma di solito meno affollato. Meritevole di una visita anche Monte Isola, la più grande isola lacustre italiana”.

Pur consigliando sempre Milano come meta per una visita, soprattutto se si è appassionati di arte, il Telegraph ammette che la fugace installazione dei pontili galleggianti di Christo può essere sfruttata anche per ogni altra gita nel Nord Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.