BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Sportiello parla da azzurro: “Mi sento pronto per una grande piazza”

Marco Sportiello parla da azzurro. Sogna l’Europeo e il grande salto della carriera. “Penso di essere maturo per una piazza più importante di Bergamo – ha commentato nella conferenza stampa di giovedì, a Coverciano -, però adesso sono qui e non penso al calciomercato e a quello che verrà”.

“E’ il mio secondo anno da titolare in Serie A, so che devo ancora crescere molto e devo fare parecchia esperienza – ha proseguito il numero uno nerazzurro -. Ho ampi margini di miglioramento”.

“E’ un grande risultato essere qui in questi giorni, mi metto a disposizione di Conte al massimo delle mie possibilità, voglio giocarmi le mie carte e imparare dagli altri. In questi giorni sto lavorando con Spinelli, ma ho visto la rabbia e l’entusiasmo che Conte mette in tutto quello che fa. A livello di portieri mi è sempre piaciuto molto Toldo per la sua qualità nel parare i calci di rigore, come in quell’Europeo in Olanda”.

Sul tecnico dell’Atalanta della prossima stagione Sportiello ha le ben idee chiare: “Spero venga confermato Reja: è un grandissimo allenatore, ha fatto tanto per l’Atalanta e spero continui a farlo il prossimo anno. Ma queste – ha concluso – sono scelte della società e su questo non voglio entrare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.