BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Inaugurata l’oasi wifi di piazza Sant’Anna in Borgo Palazzo

Inaugura la prima delle dieci oasi wifi che arriveranno entro l’estate in città.

Inaugura la prima delle dieci oasi wifi che arriveranno entro l’estate in città: il BergamoWifi si espande nei quartieri iniziando da Borgo Palazzo. Da oggi è possibile navigare ad alta velocità e gratuitamente in piazza Sant’Anna grazie all’implementazione del servizio del Comune di Bergamo.

I lavori sono attualmente in corso per garantire la connettività in piazzale San Paolo, in via Promessi Sposi, in piazzale Emanuele Filiberto, al Parco Turani, all’Orto Botanico di Bergamo Alta, nei giardini pubblici di via Isabello.

Il BergamoWIfi sarà attivo in altri due quartieri al termine dei lavori in corso al parco della Malpensata e di quelli previsti al parco di via Mascagni. È infine già attivo nella rinnovata piazza Pacati a Monterosso.

“Internet come diritto – commenta l’Assessore Giacomo Angeloni è un obiettivo dell’Amministrazione e non lo abbiamo mai nascosto, così come questo sistema rappresenta una rottura con i precedenti sistemi di wifi pubblico del nostro Paese e dimostra quanto la nostra Amministrazione punti sull’innovazione diffusa. Sono certo che questa sia una delle iniziative che hanno maggiormente cambiato le abitudini dei nostri concittadini nell’ultimo anno. Continueremo nel lavoro di espansione del servizio nei quartieri, che non hanno mai avuto in passato la possibilità di essere raggiunti da nessun servizio di connettività internet pubblica”.

Il BergamoWifi ha appena compiuto un anno di vita: l’Amministrazione Gori lo ha fortemente voluto in vista dell’appuntamento di Expo Milano 2015, progettandolo e realizzandolo a tempo di record per superare il modello di wifi pubblico precedente, a velocità decisamente inferiore, con login obbligatorio a ogni accesso e presente solo in alcuni punti della città. Un sistema fortemente innovativo, al quale molte città italiane guardano (Brescia ha adottato lo stesso sistema nei mesi scorsi, tanto è vero che con le credenziali del BergamoWifi è possibile connettersi anche a Brescia e viceversa).
In questo primo anno si sono registrati circa 100mila utenti al servizio e il Comune di Bergamo ha iniziato ad espandere il servizio anche all’interno delle biblioteche civiche.

La mappa degli interventi di implementazione del sistema Bergamowifi previsti nel 2016: https://www.google.com/maps/d/u/0/edit?mid=1ERHS0ulomVIUNjAg2q1fT9rrZgA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.