BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Centro Sportivo Seriate: presidio contro il licenziamento di 13 dipendenti

Terry Vavassori, segretaria Fisascat di Bergamo: “Il Comune inserisca clausole apposite nel prossimo bando”.

Presidio e raccolta forme per scongiurare la perdita del lavoro a 13 persone. Fisascat Cisl organizza per giovedì 19 maggio, dalle 13 alle 16, una manifestazione di fronte al Centro Sportivo di Seriate, per portare all’attenzione della cittadinanza quanto sta accadendo.

Il centro sportivo chiuderà per essere ristrutturato e la cooperativa che gestisce la struttura ha licenziato tutti i 13 dipendenti. Il Comune riaffiderà la gestione, alla riapertura del centro, con un apposito bando, ma non esiste ancora la certezza della riassunzione per i lavoratori.

“Da tempo – afferma Terry Vavassori, segretaria Fisascat Cisl di Bergamo – chiediamo all’Amministrazione Comunale di difendere l’occupazione dei 13 dipendenti inserendo nel bando di appalto la clausola sociale di salvaguardia, garantendo così la riassunzione del personale, ma il sindaco non ha mai dimostrato interesse a questa soluzione. Ricordo che si tratta di lavoratrici part-time, donne con figli a carico e un’anzianità lavorativa di 10 anni e tutte tra i 40 e i 45 anni, dunque difficili da ricollocare. Ci aspettiamo da sindaco e Giunta una maggior attenzione alle persone, oltre che ai soldi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.