BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scame Parre: “In India spazi per crescere ancora” fotogallery

Il focus aziendale nell’ambito dell’incontro a Confindustria Bergamo del ciclo “Internazionalizzarsi per competere al meglio 4.0”

L’importanza di affrontare maggiormente preparati il processo di internazionalizzazione in un momento in cui trovare nuovi sbocchi commerciali per i propri prodotti e servizi è diventato, per le aziende, una necessità, è alla base del ciclo di incontri “Internazionalizzarsi per competere al meglio 4.0” proposto da Confindustria Bergamo e articolato in otto incontri organizzati con il contributo di Banco Popolare, Intesa Sanpaolo, UBI Banca Popolare di Bergamo e Unicredit Banca.

Il secondo incontro, dal titolo “La stabile organizzazione”, è stato focalizzato sulle attività economiche in uno Stato estero intraprese direttamente tramite una sede che può essere la direzione, una succursale, un ufficio, un cantiere, oppure un agente dipendente. In tutti questi casi è fondamentale la conoscenza delle regole applicabili in materia di stabile organizzazione per non incorrere in contenziosi fiscali e doppie tassazioni.

Andrea Prampolini e Stefano Tellarini, entrambi partner di Ludovici & Partners hanno inquadrato il tema, mentre Stefano Pulliero – Responsabile Ufficio di Rappresentanza in India – Banco Popolare ha presentato un focus sull’India, di cui l’Italia rappresenta il 5° partner commerciale.

Fra i protagonisti dell’incontro anche Agostino Piccinali, direttore amministrativo dalla Scame Parre, da tre anni presente in India con una filiale commerciale a Mumbai realizzata con finanziamento Simest. Un mercato povero di produttori locali e in crescita, ha sottolineato Agostino Piccinali, dove non vi sono produttori locali, ma solo assemblatori e distributori e dove c’è quindi spazio per accrescere la commercializzazione di prodotti tecnici, a patto di presentare con attenzione le loro funzionalità. Altro mercato interessante appare quello degli Stati Uniti, dove Scame Parre non è presente con filiali, e che è in fase di evoluzione per adeguarsi agli standard internazionali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.