BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Calciatori inaffidabili”: dopo il 5-0 dell’andata playout la società manda in campo i ragazzini

Nella gara dei playout del girone 'C' di Promozione contro il Casazza, la dirigenza del Fara Olivana ha deciso di schierare una formazione interamente composta dagli Allievi '99. La motivazione? La scarsa affidabilità di alcuni elementi della prima squadra.

Perdono la gara d’andata 5 a 0 e decidono di giocare il ritorno con gli Allievi.

Nella gara dei playout del girone ‘C’ di Promozione contro il Casazza, in programma domenica 15 maggio, la dirigenza del Fara Olivana ha deciso di schierare una formazione interamente composta dagli Allievi della classe 1999. Le motivazioni? “Vista la scarsa affidabilità di alcuni elementi dell’attuale rosa della prima squadra, reputiamo sia giusto guardare al futuro già da ora.”.

Una scelta che rimanda ai tempi in cui l’Inter nel 1961, per protesta, decise di mandare in campo la formazione delle primavera in un re-match di campionato contro la Juventus (finì 9 a 1 per i bianconeri).

Ecco il comunicato della società:

“Con la seguente lettera vi comunichiamo la nostra decisione di scendere in campo con la formazione Allievi provinciali classe ’99 nella gara di ritorno dei playout di Promozione in programma con il Casazza. La scelta è figlia della scarsa affidabilità di alcuni elementi dell’attuale rosa della prima squadra, testimoniata dall’incredibile esito della partita di andata (5-0 per i nostri avversari). Considerati gli strascichi all’interno dello spogliatoio, preso atto della mancanza d’attaccamento alla maglia,la scarsa affidabilità di alcuni elementi dell’attuale rosa della prima squadra, testimoniata dall’incredibile esito della partita di andata (5-0 per i nostri avversari). Considerati gli strascichi all’interno dello spogliatoio, preso atto della mancanza d’attaccamento alla maglia, reputiamo sia giusto guardare al futuro già da ora.. Sperando che entusiasmo e positività dei ragazzini sia da esempio per chi, in futuro, deciderà di continuare con noi la propria avventura calcistica”.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.