BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Legalità e giustizia, il liceo Manzù ricorda l’assassinio Guazzelli

Venerdì 13 maggio all'Auditorium della Casa del Giovane di Bergamo si è svolto l’incontro per la "Legalità e la Giustizia” organizzato dal Liceo Artistico Statale “Giacomo e Pio Manzù” di Bergamo.

Venerdì 13 maggio all’Auditorium della Casa del Giovane di Bergamo si è svolto l’incontro per la “Legalità e la Giustizia” organizzato dal Liceo Artistico Statale “Giacomo e Pio Manzù” di Bergamo.

La manifestazione, resa possibile grazie al prezioso sostegno di Patrizia Graziani, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale, da sempre attenta a queste tematiche, ha rappresentato il momento centrale di una giornata interamente dedicata all’Educazione alla cittadinanza, che ha visto svolgersi in concomitanza anche un altro importante evento, l’incontro degli studenti con Gianmario Vitali, alto esponente territoriale dell’Associazione “Libera contro le mafie”, costantemente in prima linea nella lotta alla Mafia.

Il convegno alla Casa del Giovane, presieduto dal Dirigente Scolastico, Calogero De Gregorio, è stato condotto dal giornalista Max Pavan ed ha visto la partecipazione di Guglielmo Benetti, in rappresentanza di Graziani, Marzia Marchesi Presidente del Consiglio comunale di Bergamo, don Cristiano Re Direttore dell’Ufficio per la Pastorale e del Lavoro della Diocesi di Bergamo e di Silvio Troilo, docente di Diritto Costituzionale dell’Università cittadina.

liceo manzu

Tema centrale dell’evento è stato la tragica vicenda dell’assassinio del Maresciallo Giuliano Guazzelli, vittima della lotta alla Mafia, rievocata anche dal toccante intervento del figlio Riccardo che ha ricordato il sacrificio del padre in difesa di uno Stato giusto. Su questa eroica figura ha pronunciato un sentito ricordo ed importanti parole di testimonianza anche un altro ospite di prestigio, il Colonnello Biagio Storniolo, Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Bergamo, a cui gli studenti hanno voluto donare un bassorilievo da loro realizzato.

Erano presenti 400 studenti del Liceo Artistico che hanno partecipato attivamente all’incontro e contribuito anche con la produzione di elaborati grafici, pittorici e video sul tema della Legalità e della Lotta alla Mafia.

liceo manzu
liceo manzu

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.