BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Giorgio Gori inaugura #bergamo: “Abbattiamo le barriere per il futuro dell’Europa” fotogallery video

Il sindaco Giorgio Gori e l’assessore Maria Carolina Marchesi hanno tagliato il nastro tricolore per inaugurare la maestosa scritta #bergamo posizionata in piazza Vittorio Veneto.

Il sindaco Giorgio Gori e l’assessore Maria Carolina Marchesi hanno tagliato il nastro tricolore per inaugurare la maestosa scritta #bergamo posizionata in piazza Vittorio Veneto. Un cerimonia semplice avvenuta sabato 14 maggio a mezzogiorno.
I giovani artigiani di Confartigianato Bergamo, in collaborazione con Spring Agora Bergamo 2016 eliminano ogni dubbio, regalando alla città, grazie al render sviluppato dallo studio di architettura “SDN+F – Datei Nani architetti associati + Ferrari”, la grande scritta #Bergamo realizzata con materiali di riciclo, e dipinta di rosso per scelta dello stesso sindaco Giorgio Gori, dal Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori della suddetta organizzazione Diego Armellini e il giovane falegname Mario Invernizzi.

aegee

L’intervento del sindaco Gori:

E’ un contributo divertente, colorato, simbolo delle abili mani degli artigiani del territorio e della volontà dei ragazzi di AEGEE-Bergamo di lasciare letteralmente il segno.

“Spring Agora Bergamo sta per arrivare con i suoi Mille studenti”, commenta Paolo Ghisleni, coordinatore della manifestazione, “con questa scritta vogliamo far vedere alla comunità che abbiamo lavorato anche per chi, la nostra bella città, la vive giorno per giorno. Rossa come le camicie dei garibaldini, simbolo di quei Mille che partirono, la fantastica scritta realizzata dai giovani artigiani viene oggi a riconferire al rosso il significato di Mille studenti stranieri che arrivano, e di una popolazione che li attende a braccia aperte”.

Questa è una delle azioni che AEGEE-Bergamo sta portando avanti prima della Spring Agora Bergamo 2016; la scritta dei Giovani Artigiani verrà posizionata in una settimana simbolica, ovvero quella che inizierà, lunedì 9 maggio, con la Festa d’Europa, data internazionale che simboleggia tutto quello che AEGEE da sempre promuove: coesione sociale, integrazione e abbattimento delle barriere culturali.

Un altro grande connubio, quello tra AEGEE-Bergamo e i Giovani Artigiani di Bergamo, nato dalla collaborazione tra le due realtà che già a dicembre avevano inaugurato questa grande amicizia con AgoraPlane, l’aereoplanino intarsiato che tutt’oggi sta viaggiando di zaino in zaino tra le maggiori città d’Europa, e che tornerà a Bergamo il 18 maggio 2016.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.