BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Maggio Musicale: Palazzo Frizzoni risuona delle note dei giovani bergamaschi

Quattro appuntamenti con le orchestre giovanili e scolastiche di Bergamo: si inizia sabato 14 maggio alle 10.30.

Palazzo Frizzoni apre alla musica dei più giovani in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo: torna il Maggio musicale a Palazzo, con quattro appuntamenti con le orchestre degli studenti delle scuole bergamasche. Centinaia di giovani si impegneranno nelle prossime settimane in una rassegna che negli scorsi anni è stata molto apprezzata dai bergamaschi e ha saputo richiamare centinaia di persone nel cortile del Municipio di Bergamo.

Primo appuntamento sabato 14 maggio alle 10.30, con l’Orchestra Stabile dell’Istituto Comprensivo “Fratelli d’Italia” di Costa Volpino.

“Siamo molto felici di poter aprire ancora una volta il Palazzo alla città e ai cittadini: – sottolinea Marzia Marchesi, Presidente del Consiglio Comunale di Bergamo – in questi ultimi due anni si sono susseguiti numerosi eventi aperti al pubblico, dalle Giornate Fai di Primavera ai concerti alle mostre alle commemorazioni, un modo di sottolineare l’appartenenza di Palazzo Frizzoni alla città e ai suoi cittadini. Non a caso abbiamo deciso di realizzare un baby pit stop all’interno del Comune, cercando di rendere vissuto e vivibile da tutti la sede comunale e mantenendone sempre le porte aperte.”

Venerdì 20 maggio alle 20.30 appuntamento con l’Orchestra della scuola media Donadoni, sabato 28 maggio alle 17 toccherà all’Orchestra Giovanile SMIM di Bergamo e Provincia, martedì 31 maggio chiuderanno il Maggio musicale le Orchestre dell’Istituto Compresivo Mazzi alle 20.30.

In caso di pioggia i concerti del 14, del 20 e del 31 maggio si svolgeranno nella Basilica di S. Alessandro in Colonna, in via S. Alessandro n°35. Il concerto del 28 maggio verrà invece annullato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.