BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

La bergamasca Daniela Piccinini convocata in azzurro per la Mediterranean Cup

Il nuoto Bergamasco si tinge d’azzurro. Daniela Piccinini (2002) è stata convocata dal responsabile delle squadre nazionali giovanili, Walter Bolognani, per la Mediterranean Cup, in programma a Gezira, a Malta, il 25 e 26 giugno.

Il nuoto bergamasco si tinge d’azzurro. Daniela Piccinini, classe 2002, è stata convocata dal responsabile delle squadre nazionali giovanili, Walter Bolognani, per la Mediterranean Cup, in programma a Gezira, a Malta, il 25 e 26 giugno.

La giovane atleta bergamasca, inizia le sue prime bracciate alla Polisportiva Sport e Cultura a Seriate, nel circuito C.S.I. entra a far parte della Sport Time nel 2014.

Dopo un primo anno, che l’ha portata ad ottenere già ottimi risultati, su tutti i due podi nei 100 e 200 dorso ai campionati regionali con il tempo di 1.04.50 e 2.20.06 e la conseguente partecipazione ai campionati italiani di categoria (un settimo e ottavo posto), è stato con la stagione in corso che Piccinini si è consolidata ai vertici del nuoto giovanile, ottimi risultati, frutto di capacità, attenzione, impegno e costanza.

Nei campionati regionali del marzo scorso, dopo un ottima prestazione cronometrica (1.02.95 nei 100 do che gli vale solamente il quarto posto) riesce a confermare il podio dell’anno precedente con un secondo posto nei 200 do con l’ottimo crono di 2.12.08 a meno di mezzo secondo dall’amica rivale del Team Trezzo.

Daniela Piccinini

Sono i campionati italiani di categoria che consacrano la bella stagione di Daniela, dopo un ottavo posto nei 100 dorso, in una batteria velocissima, è l’amata distanza doppia a garantirle la meritata medaglia, un argento, dietro Veronica Montanari, anch’essa convocata per Malta, che le permette di strappare il pass per la sua prima partecipazione ai campionati Italiani Assoluti oltre a rientrare nella top “ten” dei migliori tempi mai conseguiti ai campionati italiani per la sua categoria.

Il debutto “tra i grandi” è da incorniciare, un’ottima prestazione nelle batterie della mattina portano Daniela ad entrare nella finale B dei 200 do con il tempo di 2.18.31, pagando poi nella finale del pomeriggio lo scotto dell’emozione. Si rivelerà essere tra le tre atlete finaliste, più giovani della manifestazione.

Sull’onda degli ottimi risultati conseguiti, (sono due i record provinciali stabiliti quest’anno), arriva la chiamata dalla nazionale giovanile, un premio per la giovane Bergamasca che ripaga tutti i sacrifici fatti in uno sport che necessita di grande abnegazione e costanza.

Il coach, Danilo Brevi, alla guida dello Sport Time di Alzano da sempre, ha accolto con grande soddisfazione la notizia della convocazione: “…è un premio per Daniela, che si merita tutto quanto di buono fatto quest’anno, per tutta la nostra equipe di tecnici e per la nostra società che costantemente cerca di crescere giovani atleti in modo da poterli rendere competitivi sia livello regionale che nelle competizioni nazionali; il nuoto bergamasco conferma di essere sempre un’ottima fucina di nuotatori…”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.