BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Matematica senza frontiere, a Bergamo esperti e studiosi da tutto il mondo

L’annuale Assemblea internazionale di “Matematica senza Frontiere”, quest’anno si tiene a Bergamo in Città Alta dal 13 al 15 maggio e il territorio orobico, con scuole e istituzioni in prima linea, è pronto con entusiasmo ad accogliere diversi studiosi esperti matematici provenienti da tutto il mondo.

L’annuale Assemblea internazionale di “Matematica senza Frontiere”, quest’anno si tiene a Bergamo in Città Alta dal 13 al 15 maggio e il territorio orobico, con scuole e istituzioni in prima linea, è pronto con entusiasmo ad accogliere diversi studiosi esperti matematici provenienti da tutto il mondo.

Il comitato tecnico scientifico ha organizzato incontri formativi aperti ai docenti degli istituti lombardi e coinvolgenti percorsi sul territorio, di valorizzazione artistico-culturale, con il coinvolgimento degli studenti.

Venerdì 13 maggio pomeriggio è dedicato, a partire dalle 15, all’accoglienza e ai saluti di benvenuto presso la sede del Seminario vescovile in via Arena con, a seguire, il benvenuto ufficiale delle Autorità in rappresentanza della Città, presso il Chiostro del Convento di San Francesco, in piazza Mercato del Fieno 6.

In conclusione a seguire, in Seminario, una serata arricchita da filmati d’interesse sociale, educativo e turistico.
Sabato 14 maggio, dalle 8.45 alle 13.30, nell’auditorium del Seminario vescovile, via Arena 11, si svolge la prima parte dell’incontro internazionale che prevede l’intervento di relatori di altissimo profilo. Proprio per l’interesse formativo e didattico, l’iniziativa di sabato mattina, promossa dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia – Direzione Generale, è aperta ai docenti dell’area matematico-scientifica degli istituti scolastici lombardi; data l’origine d’oltralpe di “Matematica senza Frontiere” e la presenza di relazioni in francese, sono invitati anche i docenti di francese (adesioni on-line fino a esaurimento posti).

Sabato 14 maggio, dalle 15 alle 19, è prevista una Passeggiata in Città Alta a gruppi di partecipanti (docenti) in competizione, che, con l’aiuto degli studenti dell’I.I.S. “Romero” di Albino, dei licei “Mascheroni”,“Sarpi”,“Amaldi” di Alzano, e degli Istituti “Paleocopa” e Natta, con il supporto di Turismo Bergamo e la supervisione del Comitato Tecnico di MsF, scopriranno le peculiarità e le bellezze di Bergamo tappa dopo tappa, indovinello dopo indovinello, in una sorta di caccia al tesoro realizzata ad hoc per mostrare il meglio della città, divertendosi.

Il percorso prevede la sosta in diversi punti turistici di città alta, oltre che una visita alla Biblioteca e al Gabinetto di fisica del Liceo “Paolo Sarpi”.

Domenica 15 maggio, ore 8.30-13.15, al liceo “Paolo Sarpi” di Città Alta, piazza Rosate, si svolge la seconda parte dell’incontro internazionale, volta a consolidare il confronto sulle prove e relativi risultati delle competizioni di “Matematica senza Frontiere”, attraverso anche l’esame delle statistiche internazionali, bilanci pedagogici, prospettive future. Per gli accompagnatori è prevista una Camminata sulle Mura Venete e una visita dell’Accademia Carrara.

La competizione internazionale “Mathematiques sans Frontières”, organizzata dal 1990 da Irem e Inspection Pédagogiques Régionale sous la Haute Autorité du Recteur de l’Académie de Strasbourg, dal 1991 si è diffusa con il coordinamento della dott. AnnaMaria Gilberti in Italia, dove l’iniziativa è giunta quest’anno alla 25esima edizione, promossa dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, pubblicizzata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca-MIUR (Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica), con il coordinamento operativo dell’Istituto Superiore “ Mosé Bianchi” di Monza, è inserita nell’albo Miur delle Eccellenze.

La competizione, rivolta agli studenti di tutti gli ordini e gradi di scuola, non individualmente ma a classi intere, si propone di migliorare l’approccio degli studenti italiani alla matematica attraverso diverse strategie. Si intende così evidenziare la possibilità di imparare anche divertendosi, suscitare curiosità e sviluppare capacità intuitive, stimolare la classe ad organizzarsi al suo interno per affrontare in modo coordinato ogni esercizio proposto, valorizzare sia il lavoro di gruppo sia lo spirito di iniziativa personale per il raggiungimento di uno scopo comune e favorire l’integrazione fra la matematica e le lingue con la pratica di una lingua straniera. Per approfondimenti: www.matematicasenzafrontiere.it

Domenica 15 maggio, dalle 15.30 alle 19.30, visita culturale a Crespi d’Adda, allo storico Villaggio operaio, e partecipazione alla presentazione di “Un filo nella storia: dalla seta al nylon” proposto dall’Istituto superiore “Giulio Natta” di Bergamo.
In serata ci si sposta a Bergamo bassa, in Astino.

Le due giornate dell’assemblea internazionale di Msf si possono seguire, nei loro aspetti più salienti, attraverso la pagina facebook www.facebook.com/MatematicasenzaFrontiere http://www.facebook.com/events/1002812179799273 (pagina apposita per l’evento)
e, soprattutto nei momenti dedicati alla conoscenza del territorio bergamasco, anche attraverso la pagina facebook di Turismo Bergamo www.facebook.com/tourismbergamo.

Le realtà coinvolte dall’assemblea internazionale di Msf in Bergamo sono:
Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo, Comune di Bergamo, Regione Lombardia, Università degli Studi di Bergamo, Università degli Studi di Milano, Milano Bicocca, Politecnico di Milano, Turismo Bergamo, Confindustria Bergamo, Fondazione MIA, Consorzio degli Artigiani Pasticceri, Accademia Carrara, Lyons Club di Monza, Azienda La Molisana, Azienda Angelo D’Uva, Azienda Papa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.