BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da Nembro all’Africa, una vita da missionario: morto a 59 anni padre Marcassoli

Gianluigi Marcassoli, missionario cappuccino originario di Nembro, è scomparso a 59 anni a causa di un brutto male

Una vita dedicata ai meno fortunati. È quella di padre Gianluigi Marcassoli, missionario cappuccino originario di Nembro scomparso a 59 anni.

Impegnato in missione in Costa d’Avorio per oltre trent’anni, rientrava in Italia solo d’estate per partecipare alla festa della Madonna dello Zuccarello, alla quale era molto devoto.

Da quasi due anni però, a causa di un brutto male, era stato costretto a tornare dall’Africa e si trovava nel convento dei frati cappuccini di Albino.

E’ lì dove è morto nella notte fra lunedì 9 e martedì 10 maggio. La salma è stata composta nel convento dei cappuccini di Albino.

Mercoledì alle 19, i frati cappuccini del convento di Albino hanno organizzato una veglia di preghiera.

Il funerali sarà invece celebrato giovedì alle 15, nella chiesa plebana di San Martino a Nembro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.