BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sorte: “Dalla Regione 3 milioni di euro per l’ospedale di Treviglio”

L'assessore regionale Alessandro Sorte annuncia gli importanti provvedimenti e finanziamenti stanziati da Regione Lombardia per gli ospedali bergamaschi.

Nella seduta di giunta di lunedì 9 maggio la Regione Lombardia ha preso importanti provvedimenti sul fronte della sanità. E’ l’assessore Alessandro Sorte a precisare: “L’impegno della Regione Lombardia per la sanità lombarda, un servizio d’eccellenza, è costante e mette in primo piano la qualità del servizio. All’Azienda Ospedaliera di Treviglio la Regione ha deciso di destinare – anche col contributo dello Stato – un contributo di oltre 3 milioni di euro per l’adeguamento del servizio di Neurologia, la stoke unit compresa la Tac. Si tratta di un intervento di particolare importanza viste le specializzazioni della Neurologia. Gli ambulatori neurologici, infatti, hanno sviluppato una particolare attenzione verso i pazienti con patologie degenerative, quali la demenza e i disturbi del movimento. Ma anche o a patologie del sistema nervoso periferico o alle cefalee”.

Va ricordato che tutta l’attività diagnostico-terapeutica è supportata da una intensa attività neurofisiologica (elettromiografia, elettroencefalografia, potenziali evocati somatosensoriali e visivi, ecodoppler tronchi sovra-aortici) effettuata dal personale medico del reparto, in collaborazione col personale tecnico ed infermieristico specializzato. Particolari non secondari, per gestire i quali sono di grande utilità le attrezzature che saranno acquistate coi contributi definiti da Regione Lombardia.

“Tra gli impegni economici presi – precisa l’assessore Alessandro Sorte – alcuni riguardano l’impegno della Regione Lombardia per la sanità e le sue strutture. Un servizio d’eccellenza che mette in primo piano l’attenzione verso i pazienti. Tra le iniziative odierne ci sono una serie di adeguamenti igienico sanitari alle strutture dell’Ospedale “Briolini” di Gazzaniga. L’impegno economico, anche qui con una parte dei contributi dello Stato, è di un milione e 355mila euro.

“Abbiamo assunto importanti impegni economici per sostenere il sistema ospedaliero dei territori. In particolare nell’area di Bergamo abbiamo investito oltre 7 milioni di euro – in parte provenienti dallo Stato – per potenziare le strutture ospedaliere, i servizi, le apparecchiature specialistiche Gli interventi hanno interessato l’Azienda Ospedaliera di Bergamo Papa Giovanni XXIII; le strutture di Bergamo Est e Bergamo Ovest; Nell’Azienda Ospedaliera di Treviglio abbiamo investito importanti risorse per l’adeguamento del servizio di Neurologia, la stoke unit compresa la Tac. A Gazzaniga invece, all’Ospedale “Briolini”, l’intervento ha riguardato una serie di adeguamenti alle strutture del nosocomio. Come sempre al centro la sicurezza e la qualità dei servizi ai pazienti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.