BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Martina Caironi, alle paralimpiadi in pista con l’arto degli alunni del Fantoni

Alle prossime Paralimpiadi di Rio de Janeiro, in programma a settembre, l'atleta bergamaca sarà in pista con un arto artificiale personalizzato dagli allievi del Liceo Artistico della Scuola d'Arte Andrea Fantoni.

Arte e Sport corrono insieme per Martina Caironi.

Alle prossime Paralimpiadi di Rio de Janeiro, in programma a settembre, l’atleta bergamaca sarà in pista con un arto artificiale personalizzato dagli allievi del Liceo Artistico della Scuola d’Arte Andrea Fantoni.

L’iniziativa è inserita in un programma più ampio stamattina ha visto Martina incontrare gli studenti delle classi 4 e 5 del Liceo Artistico e del Centro di Formazione Professionale della Scuola Fantoni.

Da ben tre anni la campionessa orobica porta la sua testimonianza presso la storica scuola d’arte raccontando come cinque anni fa sia rimasta coinvolta in un incidente stradale, che le ha causato l’amputazione della gamba sinistra, ma anche di come abbia trovato grinta, energia e volontà per rituffarsi a pieno nella vita.

La giovane atleta di Alzano Lombardo (nata nel 1989) racconterà anche della preparazione al prossimo impegno olimpico di Rio de Janeiro entrando in diretto contatto con “gli artisti” di domani che stanno personalizzando il suo arto. Martina è già una campionessa speciale, ma grazie all’arte a Rio lo sarà ancora di più.

Martina Caironi

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.