BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cambiamenti climatici e l’enciclica del Papa: ne parla Luca Mercalli a Tierra!

L'appuntamento è a Ponte San Pietro al Centro Polifunzionale (Ufo)

Venerdì 13 maggio ospite della rassegna “Tierra! Nuove rotte per un mondo più umano”, sarà Luca Mercalli, il noto climatologo e presidente della Società Meteorologica Italiana. L’appuntamento è a Ponte San Pietro al Centro Polifunzionale (Ufo) in via Legionari di Polonia 5 , alle 20.45.

Luca Mercalli, nella serata “Inquinamento, cambiamenti climatici e l’enciclica Laudato si’ visti da un ricercatore laico”, parlerà di clima, della catastrofe ecologica che ormai incombe su tutti gli aspetti della vita. Di temperature che aumentano, dei regimi delle precipitazioni che si modificano, dei ghiacciai che si sciolgono e dell’aumento del livello medio globale del mare.

Quella di Mercalli sarà la lettura di un ricercatore laico dell’enciclica di Papa Francesco sulla cura della casa comune “Laudato sì”. Il clima, infatti, è un bene prezioso, anzi, è un bene comune e come tale deve essere protetto. Con Luca Mercalli si rifletterà sull’urgenza di acquistare consapevolezza della situazione limite generata dai nostri comportamenti, sulla responsabilità nel nostro agire quotidiano e sulla necessità di conseguire, nello stesso tempo, scelte virtuose quotidiane e scelte meditate a lungo termine.

Prima dell’incontro, sempre venerdì 13 maggio, alle 17.30 Luca Mercalli inaugurerà la mostra di Cesare Manzoni “Brembo che vai all’Adda. Rifugio Calvi – Canonica d’Adda”, alla Pinacoteca Vanni Rossi in via Piazzini 36 a Ponte San Pietro. In mostra quadri per raccontare il fiume Brembo e la sua valle, i suoi paesi, la sua gente e le attività dei suoi luoghi, attraverso la conoscenza e le esperienze vissute dall’autore. L’ingresso è libero.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.