BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Ascom inaugura la nuova sede, Malvestiti: “Un segnale forte per la ripresa” fotogallery

“La nuova sede come segnale forte e chiaro per chiamare una ripresa che è già iniziata”. Sono parole cariche come non mai di ottimismo quelle di Paolo Malvestiti, il presidente di Ascom Bergamo che lunedì 9 maggio ha fatto gli onori di casa alla cerimonia di inaugurazione della nuova sede dell’associazione, in via Borgo Palazzo.

Ascom

Malvestiti ha mandato segnali di positività, più volte, a tutti gli associati Ascom “perché gli anni che ci siamo messi alle spalle, fatti di crisi e paure, sono stati difficili per tutti. Ma ora – ha continuato il presidente – è tempo di guardare avanti, di entrare in questa nuova era che è già iniziata. E che Ascom vuole celebrare con questa nuova, bellissima sede. Mi piacerebbe che ogni imprenditore possa sentire questa associazione come un partner di lavoro quotidiano”.

All’inaugurazione della rinnovata struttura di via Borgo Palazzo, alla quale hanno partecipato anche il presidente della Provincia Matteo Rossi, l’assessore regionale alle Infrastrutture Alessandro Sorte e il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, non ha potuto prendere parte a causa di un improvviso impegno a Roma Maurizio Martina. Il ministro delle politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha comunque voluto mandare un video-messaggio a tutti gli intervenuti: “Il lavoro compiuto in tutti questi anni da Ascom è stato davvero straordinario, sono davvero colpito – ha spiegato Martina -. Con questa associazione, una realtà splendida come quella del commercio orobico può dirsi rappresentata nel migliore dei modi. Siamo in ripresa: è questo il momento di continuare a crederci”.

Presente anche il sindaco Giorgio Gori: “Ascom è al centro dello sviluppo della nostra città – ha commentato il primo cittadino bergamasco -. Spesso lavoro con gli amici di questa associazione, per questo desidero ringraziare tutti i rappresentanti per i 71 anni di vita di questa realtà tanto bella e tanto importante”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.