BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Al mercato è la stagione dei piselli, alleati del cuore e dell’intestino

Sono i piselli freschi il prodotto della settimana al mercato ortofrutticolo bergamasco. Per la propria spesa dal fruttivendolo o dall'ambulante di fiducia si possono trovare a un ottimo rapporto tra qualità e prezzo, con arrivi quotidiani garantiscono la massima freschezza.

Sono i piselli freschi il prodotto della settimana al mercato ortofrutticolo bergamasco. Per la propria spesa dal fruttivendolo o dall’ambulante di fiducia si possono trovare a un ottimo rapporto tra qualità e prezzo, con arrivi quotidiani garantiscono la massima freschezza.

A distinguersi è il raccolto dei produttori locali, coltivato sul territorio bergamasco e venduto in mercato. Ricche di proprietà benefiche per la salute, i piselli sono caratterizzati per la presenza di acido folico, ma non mancano di vitamine (B1, B9 e C) e minerali, soprattutto potassio, ferro e calcio. Grazie alla loro composizione, svolgono un’azione benefica per l’apparato cardiovascolare, contribuendo a mantenere in salute cuore e vasi sanguigni.

Non è tutto: contenendo fibre solubili sono utili per i problemi di transito intestinale e stitichezza, mentre la buona quantità di magnesio, necessario alla sintesi delle proteine, li rende un alimento ideale per bambini e anziani. Da annotare anche la presenza di folati, utili anche per le donne in gravidanza, aiutando a prevenire le malformazioni del tubo neurale del feto. Generalmente vengono consigliati anche in allattamento in quanto contengono minerali, proteine e vitamine necessari al corretto sviluppo dei bambini. Secondo alcune ricerche, infine, concorrerebbero a tenere bassi i livelli di colesterolo nel sangue, a mantenere sotto controllo la glicemia e a prevenire il tumore allo stomaco e le malattie degenerative.

Estremamente versatili, in cucina, possono essere adoperati per preparare ottimi primi piatti, come pastasciutta o risotto, salse e ragù, torte rustiche e sformati, oppure per accompagnare pesce e carne, ma possono essere serviti anche come contorno a sè o in insalata. Altre gustose specialità sono: risi e bisi, seppie con piselli, insalata di riso o gli arancini, insalata russa e paella.

All’acquisto, è preferibile scegliere quelli con i baccelli sodi e integri, ma non troppo grandi, poiché i semi eccessivamente maturi possono risultare duri, necessitare di un maggior tempo di cottura (il che incide sulla conservazione delle proprietà nutrizionali) e avere un sapore meno dolce.

Dando uno sguardo più in generale al mercato ortofrutticolo, albicocche, nespole, ciliegie, pesche e nettarine sono le specie di frutta che più di ogni altra annunciano l’arrivo della bella stagione.

Per le albicocche, il mercato per ora parla soprattutto spagnolo: i quantitativi di merce disponibile risultano in evidente aumento e le quotazioni in lieve flessione, ma ancora piuttosto elevate. La qualità del prodotto iberico risulta in graduale miglioramento, mentre le primissime partite provenienti dalle regioni italiane meridionali momentaneamente esprimono uno standard qualitativo inferiore alla concorrenza estera.

Il mercato delle nespole con origine spagnola, evidenzia un rincaro piuttosto evidente: la richiesta su scala europea pare superiore alle aspettative e alla disponibilità del raccolto, imponendo un cambio di passo dei prezzi.

Strano ma vero, quest’anno l’offerta di ciliegie con origine pugliese anticipa di circa una settimana il prodotto estero spagnolo: il clima particolarmente favorevole registrato in quest’ultimo periodo in Puglia ha accelerato la maturazione dei frutti. Attualmente è possibile trovare varietà precoci contraddistinte da una polpa piuttosto tenera con un grado zuccherino che sicuramente migliorerà; per ora le quotazioni risultano “stellari”, del resto, i volumi disponibili sono ancora veramente pochi.

Sono in costante aumento i quantitativi di pesche e nettarine, soprattutto per le pezzature piccole, disponibili a quotazioni già molto convenienti, mentre per quelle medie e grosse i prezzi si attestano ancora entro valori medio-alti. Il raccolto spagnolo si conferma la referenza più rilevante in termini di volumi, ma cresce anche la disponibilità di prodotto nazionale.

È decisamente buona la qualità di melone siciliano, che, per qualche settimana, sarà il punto di riferimento per il mercato. Intanto, le angurie ad ora provenienti da Marocco e Spagna), fanno una timida comparsa, visto il clima piuttosto freddo che ha contraddistinto la settimana.

Voltando pagina, si registra un balzo verso l’alto piuttosto consistente delle quotazioni di asparagi e fragole: un evidente rallentamento dei conferimenti dovuto a una carenza di prodotto evidenzia un valore di mercato in crescita. Contestualmente, aumenta il prezzo dei cavolfiori, per i quali si sarebbe verificato un momentaneo vuoto produttivo che, oltre a costringere a un raddoppio delle quotazioni, rende difficile il reperimento del prodotto.

Per concludere, l’aumento delle quotazioni dei peperoni spagnoli e nazionali determina un particolare interesse verso il prodotto con origine olandese, leggermente meno conveniente, ma attualmente qualitativamente superiore.

La ricetta della settimana a cura delle nostre Amichesciroppate

Risotto piselli e capra

Piselli

Per 4 persone

200 g. Di piselli surgelati

320 g. Di riso ( arborio o carnaroli)

Brodo q.b.

Formaggio di capra 100 g.

Burro q.b.

Parmigiano reggiano q.b.

Menta 15 foglie

Per prima cosa sbollentare i piselli in acqua per circa 15 minuti. Una volta cotti tenete metà da parte, che serviranno per ultimare il risotto.

L’altra metà frullatela con un poco d’acqua, olio evo e la menta fino ad ottenere una salsa. ( tenetela al caldo ).

Preparate un normale risotto, come se lo doveste fare alla parmigiana, ma quando mancheranno circa 4 minuti alla fine della cottura aggiungete i piselli e dopo due minuti il formaggio di capra.

Spento il fuoco mantecate con un pezzetto di burro e del parmigiano reggiano.

Adagiate sul piatto la purea di piselli e poi sopra il risotto.

La freschezza della menta esalterà ogni sapore.

Anche oggi un gustoso piatto anche bello agli occhi e’ pronto.

Buon appetito!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.