BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Si fa ricaricare la Postepay e finge di aver dimenticato i soldi: arrestato per truffa

Tentata truffa a Bergamo, precisamente in un tabacchino di via Garibaldi. A finire nei guai un 67enne, denunciato dai carabinieri di Bergamo.

Tentata truffa a Bergamo, precisamente in un tabacchino di via Garibaldi. A finire nei guai un 67enne, denunciato dai carabinieri di Bergamo.

E’ successo nella mattinata di giovedì 5 maggio: l’uomo ha chiesto un accredito di 360 euro sul numero di una tessera Postepay, utilizzando un numero di codice fiscale non suo. Fingendo di aver dimenticato i soldi, ha poi cercato di allontanarsi dalla tabaccheria con una scusa.

Una volta compreso che si trattava di un raggiro, il titolare del negozio ha immediatamente chiesto l’intervento dei carabinieri.

Sottoposto a perquisizione, l’uomo è stato trovato in possesso di un codice fiscale intestato ad un’altra persona.

Residente nella provincia di Monza e Brianza e con precedenti specifici, l’uomo verrà processato venerdì 6 maggio per direttissima al Tribunale di Bergamo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.