BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Braciole alla riscossa, Coldiretti: “Difendiamo la carne dalla moda vegana”

Al grido di #bracioleallariscossa 4 mila soci di Coldiretti si sono dati appuntamento per rivendicare l'orgoglio di produrre e consumare carne.

“Braciole alla riscossa”. E’ questo lo slogan scelto da Coldiretti per promuovere la “prima giornata nazionale della carne italiana”.

Oltre ad essere scesa in piazza a Torino, l’associazione – che in Italia rappresenta circa 4mila soci che lavorano nel settore agroalimentare – si è fatta sentire anche e  soprattutto nelle piazze virtuali dei social, lanciando l’hastag Twitter #bracioleallariscossa. Che, neanche a dirlo, ha fatto fuoco e fiamme.

“L’iniziativa nasce – secondo quanto spiegato dall’associazione stessa – “per combattere allarmismi infondati e mode pericolose che riguardano il consumo di carne”.

“Per la prima volta – spiega Coldiretti – scendono in piazza le ragioni del 90% degli italiani che consumano carne nonostante gli allarmismi infondati, le provocazioni e le campagne diffamatorie su un alimento determinante per la salute che fa parte a pieno titolo della dieta mediterranea, alla quale apporta l’indispensabile contributo proteico”.

Nemmeno troppo velato il riferimento all’Oms, che ha inserito le carni rosse e lavorate fra le sostanze che possono causare il cancro.

“Abbiamo deciso di dar vita – spiega Roberto Moncalvo, presidente nazionale – ad un’operazione verità sulla carne italiana ed i suoi primati qualitativi e di sostenibilità ambientale» ma «vogliamo anche aiutare con equilibrio e buonsenso a fare scelte di acquisto consapevoli e non cadere in pericolose mode estreme”.  

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.