BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Merito, competenza e spirito di servizio: Freedem debutta a Bergamo

Nasce a Bergamo una nuova associazione politico-culturale volta a promuovere la partecipazione attiva e inclusiva dei cittadini alla vita politica.

Freedem, presentato dal presidente Renato Sarli e dai vicepresidenti Maurizio Ornaghi e Leyla Ciagà (assessore al Verde pubblico del Comune di Bergamo), è un’associazione politico-culturale nata all’interno del panorama di centro-sinistra. Un gruppo di persone che si riconosce e che condivide gli stessi valori: partecipazione, solidarietà, uguaglianza, merito, competenza e spirito di servizio, che sono alle basi di questo progetto.

La maggior parte degli esponenti di Freedem, che per’ora sono circa un’ottantina, sono iscritti al Partito Democratico e questo potrebbe suscitare delle perplessità, perché non formare direttamente un circolo tematico con l’appoggio del partito?

Secondo il presidente, Renato Sarli, la risposta è da cercare all’interno del nome stesso di quest’ associazione: “Freedem é uno spazio libero dai condizionamenti, un luogo di discussione e di confronto, uno stimolo per chi vuole occuparsi del bene comune. Cerchiamo di dare un contributo quanto più possibile laico alla comunità. Non siamo una costola del PD, con cui abbiamo certamente un rapporto sinergico di stretta collaborazione ma siamo determinati a rimanere liberi e indipendenti, come suggerisce appunto il nostro nome. Inoltre Freedem nasce dal basso, dalla necessità degli interlocutori di un rinnovamento del quadro politico generale, e perciò si rivolge direttamente ai cittadini. Il fine ultimo è quello di portare avanti anche in politica le proposte fatte dal popolo”.

Nel territorio ci sono o ci sono state alcune iniziative simili, ma sono sempre state slegate l’una dall’altra. L’obbiettivo di Freedem é quello di creare una rete associativa che vada al di fuori del semplice territorio lombardo, senza alcun vincolo di tipo territoriale. In Lombardia questo progetto può già contare sul supporto di gruppi associativi come quelli di Lecco, Como, Brescia, Cremona, e Mantova, che trovano estremamente interessanti le proposte, le iniziative, e gli obbiettivi dell’associazione Freedem.

Marco Panzeri di Lecco affema che: “Freedem, per quanto ne so, è la prima struttura del genere che nasce in Lombardia. Ci sono, infatti, molti gruppi politici disseminati nel territorio lombardo che però non si sono mai organizzati in modo così rigoroso. Condividiamo le idee che stanno alla base di questo progetto e lo spirito di servizio che é atto a promuovere. Infatti è importante legarsi e promuovere esempi di positività, ottimismo e intraprendenza come Freedem sta dimostrando di essere”.

Sabato 7 maggio 2016, nella Sala Curò in piazza Cittadella a Bergamo Città Alta, Freedem presenterà l’iniziativa “Freedem incontra Europa” in cui si avrà l’occasione di parlare di Europa attraverso un’ampia visione d’insieme e in cui si avrà anche l’occasione di teorizzare i cosiddetti “Stati Uniti d’Europa”.

Interverranno Stefano Bastianon, docente di Diritto dell’università europea che parlerà di come rilanciare un progetto europeo, Giangi Milesi, presidente Cesvi, che tratterà di economia e soprattutto di cooperazione internazionale e l’onorevole Chiara Braga, architetto urbanista, nonché componente della segreteria e responsabile nazionale ambiente PD con la quale si parlerà di ambiente, sviluppo sostenibile e di come intervenire contro il riscaldamento globale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.