BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Ex gasometro, dall’Inps ancora nessun via libera al Comune per il parcheggio fotogallery

I lavori di bonifica dell'area procedono spediti e nei tempi prestabiliti ma il Comune di Bergamo è ancora in attesa del protocollo firmato dall'Inps per iniziare quelli di realizzazione del parcheggio da 350 posti auto.

I lavori di bonifica nell’area dell’ex gasometro procedono spediti dalla fine di febbraio: la ditta incaricata, la Prelios Integra Spa, è perfettamente in linea con il cronoprogramma e dopo aver rimosso i detriti derivanti da alcune demolizioni del passato ha svuotato dai liquidi le cisterne interrate.

Ciò che invece potrebbe rallentare i lavori è il ritardo da parte di Inps, proprietaria dell’area, nel restituire firmata al Comune di Bergamo la convenzione necessaria per dare finalmente il via all’iter burocratico prima e operativo poi per la realizzazione del parcheggio da 350 posti che tutto il quartiere, e non solo, aspetta da tempo.

Palazzo Frizzoni ha inviato circa sei mesi fa il protocollo all’istituto previdenziale ma da Roma non è ancora arrivata una risposta: “Ciò che manca è proprio il protocollo firmato sia dal Comune che dall’Inps – spiega l’assessore alla Riqualificazione Urbanistica Francesco Valesini – Una volta ricevuto potremo iniziare i vari passaggi in commissione e consiglio comunale e iniziare finalmente il cantiere che realizzerà il parcheggio”.

Un cantiere che il Comune affiderà ad Atb, alla quale poi rimarrebbe la gestione: “Noi abbiamo fatto correttamente e da tempo la nostra parte – continua Valesini – mandando ad Inps la bozza del protocollo. Siamo sempre in attesa di un riscontro formale, che potrebbe arrivare a breve”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.