BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Oggetti smarriti: 265 in quattro mesi ritrovati dalla Polizia Locale

Sono 265 gli oggetti smarriti ritrovati dalla Polizia Locale del Comune di Bergamo da inizio anno. A partire dal 1 gennaio 2016 fino a oggi gli agenti della Polizia Locale hanno ritrovato poco più di due oggetti al giorno.

Sono 265 gli oggetti smarriti ritrovati dalla Polizia Locale del Comune di Bergamo da inizio anno. A partire dal 1 gennaio 2016 fino a oggi gli agenti della Polizia Locale hanno ritrovato poco più di due oggetti al giorno.

Dei 265 ben 240 sono stati restituiti ai legittimi proprietari: circa il 90% di ciò che viene rinvenuto dagli agenti o viene riconsegnato al Comando di Polizia Locale di via Coghetti ritorna al proprio possessore grazie all’impegno di Elena Tedesco, la responsabile del servizio oggetti smarriti.

Chiavi (quelle più difficili da restituire e che rimangono spesso in magazzino) biciclette, borse, toghe da avvocato, documenti vari, contratti d’affitto, documenti sanitari, targhe, trolley con strumenti di lavoro da elettricista, borse da medico (con farmaci e strumenti x le visite domiciliari), anelli, orecchini, auricolari, chiavette USB, borse da palestra, computer portatili, cellulari, iPad, trancia rami, portafogli, zaini con attrezzatura specifica da arrampicata in cordata: al Comando di via Coghetti è arrivato di tutto dall’inizio dell’anno.

Il ritrovamento più singolare è certamente quello di una cassettina contenente ferri chirurgici da sala operatoria per amputazione di dita regolarmente restituita all’infermiera a cui era stata rubata dall’auto durante un’esercitazione per il montaggio di un ospedale da campo per l’ Associazione Nazionale Alpini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.