BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il viaggio di Laura Pariani vince il 32° Premio Narrativa Bergamo

"Questo viaggio chiamavamo amore" di Laura Pariani pubblicato dalla casa editrice Supercoralli Einaudi ha vinto la XXXII edizione del Premio Nazionale di Narrativa Bergamo.

“Questo viaggio chiamavamo amore” di Laura Pariani pubblicato dalla casa editrice Supercoralli Einaudi ha vinto la XXXII edizione del Premio Nazionale di Narrativa Bergamo.

Nelle preferenze della Giuria Popolare il libro di Laura Pariani ha ottenuto un totale di 95 voti, ha preceduto “Panorama” (NNE) di Tommaso Pincio accreditato di 51 voti. Al terzo e quarto posto a parimerito con 28 voti “Se mi cerchi non ci sono” (Manni) di Marina Mizzau“La mantella del diavolo” (Bompiani) di Cristina Battocletti. Infine “M. Una metronovela” (Frontiere Einaudi) di Stefano Bartezzaghi con 21 voti.

Questo il verdetto comunicato nel tardo pomeriggio di sabato 30 Aprle a Bergamo, nel corso della cerimonia di premiazione in una gremita Sala Piatti in Città Alta.

Laura Pariani è stata proclamata vincitrice della XXXII edizione del Premio Narrativa Bergamo 2016 dal Presidente dell’Associazione Premio Nazionale di Narrativa Bergamo, Massimo Rocchi. Il Premio è stato consegnato da Stefano Valenti, vincitore della scorsa edizione con “La fabbrica del panico”.

Nel corso della serata, si era data lettura di tre risultati parziali con il Presidente Rocchi alla presenza del Segretario generale Flavia Alborghetti al tavolo scrutinio per lo spoglio delle schede, l’ultima lettura dei voti espressi dalle ultime categorie dei giurati ha determinato il risultato finale.

Le schede voto valide pervenute alla Segreteria del Premio sono state in tutto 225 su 235, oltre a 5 schede nulle. A suo tempo erano state distribuite, per l’esercizio del voto, ai 60 giurati “con più di 25 anni”, ai 40 membri della “giuria giovane”, biblioteche-librerie e associazioni culturali (15) classi (27) di Istituti scolastici, divisi in gruppi di lettura e gruppi del laboratorio di lettura, costituitisi in città e provincia.

Massimo Rocchi ha ringraziato tutti coloro che con il loro lavoro e la loro appassionata tenacia, hanno contribuito alla realizzazione di questa trentaduesima edizione, e ha introdotto la Cerimonia con delle interessanti osservazioni sulla letteratura e in particolare sulla nascita della leggenda della scrittura.

Ha quindi passato la parola ad Andrea Cortellessa, componente del Comitato Scientifico del Premio che ha parlato del Premio in relazione alle altre realtà nazionali e dei finalisti che si sono susseguiti in questi anni e che ne hanno caratterizzato la valenza e il livello nel panorama contemporaneo. E’ quindi intervenuto l’Assessore alla Cultura Nadia Ghisalberti in rappresentanza del Comune di Bergamo per un breve saluto con alcune positive considerazioni sulla storica Manifestazione.

Due i migliori giudizi critici espressi dalla Giuria Popolare, della categoria singoli e delle scuole.

Per i singoli ha vinto Andrea Bernardi che ha ricevuto un premio a cura della Fondazione della Banca Popolare di Bergamo, sostenitrice storica del Premio Narrativa fin dalla sua nascita, nel 1985. Il premio consiste in 4 volumi sui pittori bergamaschi dell’ 800.

Per le scuole ha vinto la classe 4°commerciale dell’Istituto EFP Sacra Famiglia di Comonte, che ha ricevuto un buono libri di 150,00 euro a cura dell’Associazione del Premio Narrativa.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.