BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

A Gerola torna la Mostra interprovinciale della Capra orobica

La allevano i giovani produttori caseari tipici, in piccole greggi: in estate viene portata sugli alpeggi, segue la transumanza verticale delle mandrie che si recano sui pascoli alti per trovare migliore foraggio. E il suo latte viene impiegato in piccola percentuale per la produzione del formaggio Bitto, il celebre grasso d’alpe valtellinese. Stiamo parlando della Capra Orobica, detta anche “Valgerola”, specie presente sul versante alpino-orobico e sul fondovalle della bassa Valtellina, oltre che nella Valgerola, in provincia di Sondrio. E alcune greggi vengono ancora allevate nelle Prealpi lecchesi e bergamasche.

Domenica 1 maggio, a Gerola, alta centro e stazione montana a fortissima tradizione casearia alpina, si celebra la 15ª Mostra interprovinciale di questa particolarissima razza tenace e così tipica per la montagna lombarda, e nonostante ciò in via di estinzione. Ne restano infatti solo duemila esemplari concentrati in tre province, a Sondrio, Lecco e Bergamo, ma è sempre più ammirata in rassegne zootecniche esclusive, scelta come capo ovicaprino ideale per la rinascente pastorizia di montagna.

Capra orobica

“L’associazione provinciale Allevatori Sondrio, in collaborazione con l’Associazione produttori formaggi di Capra orobica, con l’Ecomuseo della Valgerola e la Pro loco di Gerola alta – ha reso noto Daniele Rossi, referente per l’amministrazione di Gerola alta e responsabile delle iniziative ricettive – organizza la 15ª Mostra interprovinciale della Capra orobica della Valgerola. Il programma che si articolerà nell’arco di tutta la giornata coinvolgerà circa cento capi, tutte le aziende attive nel settore. In prima mattinata arriveranno gli esemplari da esposizione, alle 9.30 una speciale giuria dell’associazione allevatori inizierà la valutazione degli animali. Dalle ore 11 – ha proseguito il referente organizzativo – le famiglie e i bambini potranno partecipare seguiti da personale qualificato ad esperienze di pratica didattica sulla caseificazione, verranno prodotti dei formaggini di capra. Ci saranno iniziative collaterali mirate ai più piccoli curate dal nostro Ecomuseo, attività ludico-manuali e prove di mungitura con premiazioni. Verranno anche premiati i produttori con la proclamazione dei “Campioni assoluti della mostra”. Chiunque può partecipare alla giornata, assistere alla rassegna, e conoscere meglio uno dei luoghi più preservati della montagna lombarda”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.